facebook rss

Risveglio shock a Porto San Giorgio: casa svaligiata mentre la famiglia dormiva

PORTO SAN GIORGIO – I ladri hanno atteso infatti le ore piccole per entrare in azione, incuranti del fatto che a quell’ora nell’appartamento, situato al piano terra di una palazzina, vi fossero anche i proprietari
martedì 18 luglio 2017 - Ore 18:48
Print Friendly, PDF & Email

 

Il materiale rinvenuto fuori dall’abitazione

di Sandro Renzi

Risveglio shock per una famiglia residente in via Bramante. Gioielli e contanti spariti mentre dormivano. Il furto è stato messo a segno la scorsa notte dopo le 2. I ladri hanno atteso infatti le ore piccole per entrare in azione, incuranti del fatto che a quell’ora nell’appartamento, situato al piano terra di una palazzina, vi fossero anche i proprietari. Sono stati loro a dare l’allarme per primi ai carabinieri questa mattina dopo aver notato che dal comò della camera matrimoniale mancavano alcuni gioielli e gli effetti personali. Rubati anche i soldi che si trovavano all’interno di un portafogli lasciato nella borsa in sala. Torna così l’incubo furti in città.

I malviventi, secondo una prima ricostruzione, hanno fatto irruzione nell’abitazione dopo aver effettuato un buco sulla porta finestra che si trova nel retro. Grazie ad un gancio sarebbero quindi riusciti ad aprire la serratura ed a farsi strada fin dentro l’appartamento dove hanno avuto tutto il tempo di girare tra le stanze alla ricerca di oggetti preziosi da trafugare. L’episodio è tanto più inquietante se si pensa che i ladri si sono mossi in tranquillità pur sapendo che nelle camere da letto si trovava tutta la famiglia composta da padre, madre e due figli. Nessuno di loro si è accorto però di quanto stava accadendo. Una volta racimolato il bottino i ladri sono usciti e, raggiunto il giardino, hanno aperto la borsa e la scatola dove erano custoditi alcuni gioielli. Hanno preso tutto ciò che era di valore (soldi e monili) e sono scappati senza lasciare tracce. Si stima che il valore della merce rubata possa aggirarsi intorno ai 5mila euro. Sul furto indagano gli uomini dell’Arma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X