facebook rss

Valdaso, i cittadini dicono basta:
“Ricostruite subito il ponte di Rubbianello”

MONTERUBBIANO – Mattinata tra urla e fischi per protestare contro i ritardi, D'Erasmo ha spiegato l'iter auspicando l'inizio dei lavori per l'autunno
venerdì 11 agosto 2017 - Ore 11:21
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Una mattinata tra urla e fischi da parte della popolazione di Rubbianello, per protestare contro i ritardi nella ricostruzione del ponte che collega la frazione di Monterubbiano a Montefiore dell’Aso.

Diversi i rappresentanti istituzionali presenti alla manifestazione, tra i quali i rispettivi sindaci, il presidente della Provincia di Ascoli Piceno D’Erasmo, il consigliere della Provincia di Fermo Pompozzi, i consiglieri regionali di opposizione Malaigia e Celani, i parlamentare Ricciatti e Ceroni, oltre alla consigliera comunale di Fermo Marrozzini. Assente l’assessore regionale Cesetti, che ha sentito telefonicamente gli amministratori locali.

Un’iniziativa nata per discutere sulla mancata partenza dei lavori, con D’Erasmo che ha illustrato lo stato dell’iter ed evidenziato come il passaggio della proprietà della strada dalla Provincia alla Regione abbia complicato le cose. Lo stesso presidente ha promesso di ritrovarsi nel mese di settembre, con l’auspicio che ad ottobre i lavori possano finalmente partire. Inoltre, ha spiegato, la ditta incaricata ha chiesto di sboccare 450.000 euro dei 3 milioni di finanziamento per rendere l’opera cantierabile.

Critiche da parte dei cittadini, esasperati da ritardi che in questi anni hanno creato numerosi disagi, con ripercussioni anche sul versante economico.

“Si sta portando avanti l’iter, dopo che a suo tempo è stato deciso che a noi spettava la progettazione e ad Ascoli l’aggiudicazione della gara e la direzione lavori. – dichiara Stefano Pompozzi -. Spero che, come detto da D’Erasmo, si riesca a trovare una soluzione tra gli enti preposti e che ottobre sia finalmente il mese di partenza dei lavori”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X