facebook rss

Enrico Bracalente porta l’orgoglio del Made in Italy al MotoGP: non una semplice sponsorizzazione

AUSTRIA - Oltre all'inconfondibile logo del marchio NeroGiardini, Bracalente ha voluto lanciare un chiaro messaggio al mondo apponendo alla sponsorizzazione la scritta Made in Italy con tanto di bandiera tricolore
sabato 12 agosto 2017 - Ore 15:41
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Foto Alessandro Giberti

La sfida di Enrico Bracalente per il rilancio del Made in Italy nel mondo passa attraverso il MotoGP d’Austria. Per il secondo anno di fila NeroGiardini è il  title sponsor del MotoGP che si corre a Spielberg, nel circuito del Red Bull Ring. 

Un evento mediatico globale per il quale sono stati venduti 250mila biglietti in tre giorni. Nel 2016 il GP d’Austria ha vinto il premio internazionale come miglior Gran Premio della MotoGP. Sono oltre 500 i giornalisti provenienti da tutto il mondo che sono stati accreditati per l’eventotrasmesso in diretta da tutte le maggiori televisioni dei 5 Continenti. 

Non una semplice scelta pubblicitaria. Chi conosce Bracalente sa bene come, alle parole, preferisca agire con i fatti, lavorando lontano dai riflettori a testa bassa per poi portare a casa il risultato. Così è stato per il recupero dell’area ex Sadam e così sta facendo con il Gran Premio in Austria.

Oltre all’inconfondibile logo del marchio NeroGiardini, Bracalente ha voluto lanciare un chiaro messaggio al mondo apponendo alla sponsorizzazione la scritta Made in Italy con tanto di bandiera tricolore. Una battaglia che l’imprenditore di Monte San Pietrangeli sta combattendo anche a nome del distretto calzaturiero e del territorio fermano che può vantare la presenza ad uno degli appuntamenti sportivi più seguiti al mondo. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X