facebook rss

Strade chiuse per eventi estivi
e occupazione suolo pubblico, Rocchetti:
“Si rispetti sempre il principio di equità”

PORTO SAN GIORGIO - L'attivista dei 5 Stelle: "L'occupazione del suolo pubblico viene pagata dalla singola attività in base al reale spazio occupato? Altrimenti chiunque, con poco spazio in casa, potrebbe chiedere la chiusura di una via per una cena tra parenti e amici"
mercoledì 16 agosto 2017 - Ore 17:49
Print Friendly, PDF & Email

“In un paese a vocazione turistica l’accoglienza e le offerte di svago sono all’ordine del giorno. A Porto San Giorgio si persegue tale politica turistica a volte superando anche quelli che sono gli standard minimi, assistendo a chiusure temporanee programmate di intere vie usualmente aperte al traffico cittadino. Via Gentili è una di queste che, con attività di intrattenimento e ristorazione che beneficiano di tale ‘privilegio’, offre la possibilità ai titolari delle attività di ampliare la loro offerta di posti a sedere spostando all’esterno tavoli e distribuzione, senza avere per altro un evento collaterale“.

Gianluigi Rocchetti, attivista del Movimento 5 Stelle, entra nel merito delle chiusure estive non solo e lancia una serie di interrogativi: “Ora chiedo: L’occupazione del suolo pubblico viene pagata dalla singola attività in base al reale spazio occupato? Altrimenti chiunque, con poco spazio in casa, potrebbe chiedere la chiusura di una via per una cena tra parenti e amici. Le norme igienico/sanitarie, vedi tavoli all’aperto senza copertura, sono rispettate completamente!? Infine, dopo la mezzanotte, quando i ristoranti chiudono e rimettono all’interno tavolini e sedie, l’unica attività che rimane aperta e che continua a beneficiare di questo ‘privilegio’, guarda caso, è in conflitto di interessi con il Sindaco. Ben vengano iniziative di questo genere, che sia chiaro, ma si tenga presente sempre il principio di equità e di possibilità per tutti di avere simili benefici e trattamenti”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X