facebook rss

Aveva sei chili di droga
e 10mila euro di banconote false,
arrestato dai carabinieri

PORTO SANT'ELPIDIO - L'arresto del 30enne di origini napoletane è avvenuto per mano dei carabinieri di Teramo, in collaborazione con i colleghi della compagnia di Fermo. A Porto Sant'Elpidio la probabile base di approvvigionamento della droga destinata alla costa teramana
venerdì 18 agosto 2017 - Ore 12:42
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Teramo ieri hanno tratto in arresto M.D. trentenne napoletano sorpreso a Porto Sant’Elpidio con droga e banconote false. Da tempo i militari del Nucleo Investigativo avevano intuito che una probabile base di approvvigionamento dello stupefacente destinato alla piazza rivierasca teramana poteva essere nelle vicine Marche così come un anno fa avevano individuato nella limitrofa regione una piantagione di marijuana. E così nella tarda serata di ieri, approfonditi non pochi elementi info-investigativi, effettuata una prolungata osservazione nei pressi di una nota sala scommesse di Porto Sant’Elpidio durante la quale sono stati notati vari soggetti soffermarsi con un individuo che si recava presso la propria autovettura con la quale si spostava per poi ritornare alla sala giochi, hanno individuato l’abitazione dell’uomo dove quest’ultimo si recava ed hanno effettuato un appostamento notando M.D. entrare e uscire dall’immobile in una località isolata. A quel punto i militari hanno deciso di procedere al controllo del trentenne e lo hanno sorpreso con addosso alcune dosi di cocaina e delle banconote da 50 euro false.

La perquisizione è stata estesa all’abitazione in uso all’uomo e lì i carabinieri hanno rinvenuto, complessivamente, 1,1 chilogrammi di cocaina, quattro chilogrammi di hashish, 16 grammi di metanfetamina, 80 grammi di marijuana, una pressa, un bilancino di precisione e tutto l’occorrente per la confezione della sostanza stupefacente. Oltre alle banconote false presenti nel portafoglio del 30enne, nell’appartamento ve ne erano altre da 50 euro ed alcune da 20 anche queste false, per una somma complessiva di quasi diecimila euro . Rinvenuti anche alcuni proiettili calibro 7,65 e oltre duecento cartucce calibro 12. Le attività di polizia giudiziaria, svolte con la preziosa collaborazione dei carabinieri della Compagnia di Fermo, sono culminate con l’arresto dell’uomo che è stato trasportato nella Casa Circondariale di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X