facebook rss

Olivieri subito incisivo,
doppietta con la maglia della Juventus

PORTO SANT'ELPIDIO - Cresciuto nelle giovanili dell'Ascoli Calcio, ceduto al Siena in Toscana dove venne prelevato dall'Empoli, passato in prima squadra in questa sessione estiva, fino ad attirare su di lui l'attenzione del Milan con Rino Gattuso
sabato 26 agosto 2017 - Ore 12:32
Print Friendly, PDF & Email

Due giorni fa, firma del contratto e foto di rito

di Leonardo Nevischi

Un colpo di mercato a livello giovanile azzeccatissimo per la Juventus, che  in previsione del campionato Primavera e della Youth League vede già brillare il suo nuovo acquisto Marco Olivieri. Ieri, nella 5^ edizione del Memorial “Mamma Cairo”, un quadrangolare giocato dal Torino, dalla Juventus, dal Milan e dall’Inter, i bianconeri hanno sfidato in semifinale i nerazzurri di Stefano Vecchi nel primo derby d’Italia della stagione. Il risultato finale è stato un pirotecnico 4-2 in favore dell’Inter, ma a mettersi in luce con la nuova maglia, per i bianconeri, è stato proprio il classe 1999 elpidiense. Olivieri non ha perso tempo per mettersi in mostra e subentrando dalla panchina, sul passivo di 3-0 per l’Inter ha riaperto i giochi siglando una doppietta in 30 minuti. A spuntarla alla fine è stata la formazione campione d’Italia del campionato primavera in carica, ma i segnali positivi per il tecnico bianconero Alessandro Dal Canto non sono mancati, soprattutto per quanto riguarda Olivieri.

“È una grandissima emozione vestire la maglia di una delle squadre più forti d’Italia se non d’Europa – ha commentato a caldo Marco Olivieri -. Sono molto contento di aver esordito con una doppietta”.

“Sono qui da due giorni e già mi trovo benissimo, sono molto contento di essere qui – ha proseguito il classe ’99 -. In squadra mi hanno subito accolto bene, la maggior parte dei ragazzi che sono qui già li conoscevo per la nazionale”.

Alla domanda su quali obiettivi si fosse prefissato per la nuova avventura in bianconero, Olivieri risponde deciso: “Gli obiettivi stagionali non me li prefisso mai, ho molto da lavorare e da migliorare, per il resto faccio parlare il campo”.

Per il ragazzo scoperto dalla Green Soccer del duo Tosto-Tronchetti, venerdì 1 e martedì 5 settembre ci sarà un altro importante test con la maglia della Nazionale Under 19 rispettivamente con Turchia e Russia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X