facebook rss

Amandola e l’energia creativa
di pittori e fumettisti

EVENTI - Inaugurata nello “Spazio Eventi&Mostre” di Piazza Risorgimento una mostra collettiva, le opere resteranno visibili al pubblico fino al 23 settembre
mercoledì 13 settembre 2017 - Ore 18:52
Print Friendly, PDF & Email

 

Grande fermento ad Amandola per l’inaugurazione della mostra collettiva, organizzata dall’Amministrazione comunale. Le opere resteranno visibili al pubblico fino al 23 settembre, presso lo “Spazio Eventi&Mostre” di Piazza Risorgimento.

L’’area, ideata e creata in collaborazione con l’ufficio turistico appositamente per incontri culturali, ha già ospitato, a partire da maggio, sei presentazioni di libri di autori locali e non, oltre a tre mostre di fotografia e una di pittura.

Tredici sono gli artisti locali e non, alcuni anche alle prime esperienze di mostre pubbliche, che hanno partecipato all’evento: Giannini Daniela, Salvucci Silvana, Chiurchiù Lucia, Ripani Alessandro, Annessi Natascia, Piattoni Giada, Guglielmi Elide, Copponi Marco, Cooper Susan, Banks Terry, De Angelis Emanuele, Bracchetti Teresa e Foschi Ettore. Varie ed eterogenee le tecniche utilizzate, dalla pittura ad olio a quella ad acquerello, dall’incisione al fumetto.

“Sono stato particolarmente soddisfatto della partecipazione degli artisti, che con entusiasmo hanno accolto il nostro invito – ha dichiarato Giorgio Tassi, responsabile dell’ufficio turistico -; alcuni di loro sono alla prima esperienza, altri invece hanno anni di pratica alle spalle. Mi ha colpito anche la risposta che stanno dando i visitatori, incuriositi nello scoprire la vena artistica dei loro concittadini. La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19 e, data l’ottima risposta del pubblico, abbiamo già in mente di organizzare altre mostre monografiche sempre realizzate da artisti locali”.

“Negli ultimi mesi l’ufficio turistico è stato completamente rinnovato sia da un punto di vista estetico, con foto e un nuovo desk , che sotto l’aspetto organizzativo con orari di apertura più ampi e promozione di iniziative ed eventi, che hanno permesso di offrire un calendario ricco e articolato ai visitatori – ha affermato il sindaco Adolfo Marinangeli -. Il successo di questo progetto è un altro importante segno di ripresa per la comunità amandolese, che ha saputo trasformare dolore e paura in energia e voglia di ripartire”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X