facebook rss

Basket e solidarietà con “Tiro libero”,
il nuovo film di Simone Riccioni
(IL VIDEO MESSAGGIO)

MONTEGRANARO/MACERATA - Il 20 settembre appuntamento con l'anteprima la multiplex Super8 di Campiglione
mercoledì 13 settembre 2017 - Ore 16:02
Print Friendly, PDF & Email

Simone Riccioni e Alessandro Valori durante la presentazione di “Tiro libero”


di Marco Ribechi e Loredano Zengarini

(foto di Fabio Falcioni)

Arriva “Tiro libero” il nuovo film di Simone Riccioni e Alessandro Valori. La produzione, girata interamente nel territorio marchigiano, dopo la presentazione a Roma del 18 settembre con il cast al completo uscirà nelle sale di tutta Italia il 21 settembre ma per i  fermani e per i maceratesi sarà possibile vederlo in anteprima il 19 al Multiplex di Piediripa e il 20 settembre al Super8 di Fermo. Una commedia romantica dai profondi valori sociali in cui appaiono tanti scorci e bellezze del territorio: Macerata, Montegranaro, Recanati, Civitanova, la Riviera del Conero ed Ancona. La storia ruota attorno alla solidarietà e allo sport visto che il protagonista è un giocatore della squadra di basket di Montegranaro. «Per me è come un ritorno a casa – spiega l’attore di Corridonia Simone Riccioni – in passato sono stato un giocatore della Sutor. Inoltre nel film il personaggio che interpreto è obbligato a prestare servizio di volontariato ai Sialesiani, la realtà religiosa dove ho mosso i primi passi da attore. Quindi sono molto felice di aver riunito queste mie passioni all’interno del mio territorio».

Alla conferenza stampa di presentazione  sono intervenuti anche il Sindaco Ediana Mancini ed il suo Vice Endrio Ubaldi. Nell’occasione, la Mancini e Ubaldi hanno rimarcato l’impegno dell’Amministrazione comunale sia logistico con la messa a disposizione del palazzetto e degli ambienti circostanti, sia con contributo economico di 5.000. Grazie al film che vede protagonista Simone Riccioni – hanno spiegato – è stata valorizzata la grande tradizione sportiva e cestistica di Montegranaro. Un ringraziamento è andato ad Anita Mancini, presidente dell’associazione Genitori Oggi, che ha fatto da tramite tra Riccioni e la Giunta comunale.  Nel cast figurano importantissimi personaggi del mondo del basket come Carlton Myers e Carlo Recalcati, quest’ultimo ex coach della nazionale italiana e per due stagioni allenatore della Sutor in A1, oltre a Luca Vitali, nazionale di basket e valorizzato dalla stessa Sutor durante la sua permanenza a Montegranaro.

Il vice sindaco Stefania Monteverde e il presidente di Banca della Provincia di Macerata Loris Tartuferi

Il film ruota attorno alla figura di Dario, 25enne leader di una squadra di basket che si trova a dover affrontare un grande cambiamento nella sua vita: durante una partita scopre di avere la distrofia muscolare e, contemporaneamente, deve svolgere un’attività sociale in un centro di riabilitazione per disabili dove allenerà un gruppo di ragazzi in carrozzina. Al centro però scoprirà anche l’amore, grazie al colpo di fulmine che lo farà innamorare di Isabella, una delle volontarie. «Abbiamo voluto mettere l’accento sui temi della condivisione e dell’empatia – spiega il regista Alessandro Valori – vogliamo mostrare che i veri campioni non sono quelli che hanno successo ma quelli che ogni giorno vincono la loro sfida nella vita. Nel cast abbiamo nomi importanti come Nancy Brilli, Biagio Izzo, Paolo Conticini e Antonio Catania. Tra loro anche due campioni dello sport come Carlton Myers e Carlo Recalcati».

Tra gli sponsor la Rainbow e la Banca della Provincia di Macerata. «La Rainbow è un’azienda che vuole trasmettere valori positivi e parlare di cose che fanno bene – spiega Martino Martellini – questa è la filosofia che l’ha portata ad essere il più grande studio di animazione d’Europa. Sposando la causa di Tiro libero abbiamo voluto ribadire questo messaggio, sostenere il territorio che per noi è molto importante e mostrare l’apertura dell’azienda anche in altri settori come quello dei lungometraggi». «Il film ha un alto contenuto sociale – spiega Loris Tartuferi presidente della Banca della Provincia di Macerata – nel nostro statuto è scritto che dobbiamo sostenere questo tipo di attività e per questo siamo felici di aver partecipato alla produzione». Dal film è stato tratto anche un libro omonimo, scritto a quattro mani da Jonathan Arpetti e lo stesso Riccioni. «Sono attività che raccontano le capacità del nostro territorio – conclude Stefania Monteverde vicesindaco di Macerata – la ricchezza e la capacità di fare impresa. Non resta che augurare buona fortuna a questo prodotto cinematografico». Per maggiori informazioni sulle date delle anteprime consultare la pagina facebook Tiro Libero.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X