facebook rss

Droga nell’appartamento, espulsi due giovani inquilini: nei guai anche la proprietaria

FERMO - Sanzioni anche nei confronti della proprietaria dell’appartamento composto da tre camere, la quale aveva affittato l’immobile, senza contratto di locazione e senza comunicare  le generalità degli occupanti, oltre che ai due cittadini marocchini anche ad un'altra coppia
martedì 26 settembre 2017 - Ore 12:30
Print Friendly, PDF & Email

 

Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Fermo, guidato dal dirigente Leo Sciamanna, continua le attività di controllo del territorio volte a contrastare il fenomeno dell’uso e dello spaccio di stupefacenti.

Nel pomeriggio di ieri, in pieno centro a Fermo, durante la normale attività di indagine, il personale della sezione Anticrimine ha notato la presenza di un giovane Marocchino, già noto per i suoi trascorsi legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, poi identificato per B.L. di anni 25. Il ragazzo era in compagnia di un altro giovane sconosciuto. Gli operatori di Polizia, insospettiti, hanno così deciso di iniziare un servizio di pedinamento nei confronti dei due che sono stati seguito fino a che non si sono introdotti all’interno di un condominio di Viale Trento. E’ iniziato quindi un appostamento al fine di bloccare i due nel caso fossero usciti.

In effetti, dopo poco, gli operatori hanno notato uscire dall’immobile B.L. che è stato immediatamente bloccato. Gli agenti hanno raggiunto quindi l’appartamento occupato da B.L. dove hanno rintracciato anche il cittadino marocchino S.C. di anni 21, ovvero lo stesso giovane notato in precedenza in compagnia di B.L.

Una volta nell’appartamento gli agenti hanno perquisito le stanze occupate dai due cittadini stranieri. L’attività ha consentito di rinvenire e porre in sequestro un quantitativo di marijuana superiore ai 100 grammi, suddivisa in sette involucri. I due sono stati quindi accompagnati negli uffici del commissariato di Fermo dove sono stati sottoposti ai rilievi della Polizia Scientifica di routine. I due, B.L e S.C, sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per il reato di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso fra loro. E’ stato attivato l’iter per l’espulsione dei due dal territorio nazionale.

Commissariato che evidenzia come verranno adottati provvedimenti amministrativi (sanzioni) anche nei confronti della proprietaria dell’appartamento composto da tre camere, la quale aveva affittato l’immobile, senza contratto di locazione e senza comunicare  le generalità degli occupanti, oltre che ai due cittadini marocchini anche ad un’altra coppia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X