facebook rss

Marcela Coman eletta alla guida
della segreteria del Pd sangiorgese

PORTO SAN GIORGIO - Il passaggio del testimone con Andrea Di Virgilio, qualche ora fa. Voto praticamente ”bulgaro” per la Coman. Michele Amurri vice della Coman. Due under 40 alla guida del partito. E Verducci invita Loira ad assumere un ruolo politico di riferimento a livello territoriale e regionale
domenica 22 ottobre 2017 - Ore 15:21
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Il Pd a Porto San Giorgio ha un nuovo segretario. Si tratta di Marcela Coman. Il passaggio del testimone con Andrea Di Virgilio, che ha guidato il partito negli ultimi quattro anni, si è consumato qualche ora fa quando sono state scrutinate le 67 schede. Voto praticamente ”bulgaro” per la Coman a cui sono andate come da pronostico ben 62 preferenze. Cinque le schede nulle e bianche. Sarà lei a rappresentare i dem per il prossimo quadriennio nel segno di una continuità con il suo predecessore. “Sono soddisfatto della sintesi che abbiamo raggiunto al nostro interno –ha rimarcato Di Virgilio – abbiamo dato prova di responsabilità proponendo una candidatura unitaria e ritengo che il Pd sangiorgese possa essere oltre che un punto di riferimento per la città anche per la provincia e per la Regione”.

Marcela Coman

Il Pd infatti è il primo partito in città ed è quello che ha fattivamente contribuito al successo del Loira bis. Un messaggio chiaro quindi quello che arriva dall’assemblea degli iscritti di questa mattina: il Pd c’è e conta. A supportare l’attività della Coman il vice Michele Amurri. Due under 40 su cui il Pd scommette per un necessario e forse non più rinviabile cambio generazionale e per porre le condizioni utili a formare una nuova classe dirigenziale. Sempre puntando però ad allargare la base. E’ questo uno degli obiettivi programmatici di Michele Amurri. “Avvicinare giovani e non solo alla politica ed al partito”. Pieno appoggio all’amministrazione Loira è stato confermato dalla neosegretaria del circolo che ha rimarcato pure la necessità di tornare a fare politica fuori dal web. Il sindaco nel suo intervento ha elogiato il lavoro di Di Virgilio invitando il partito a guardare sin da ora alla prossima scadenza amministrativa. Il 2022 è già dietro alla porta e lui non potrà ricandidarsi per un terzo mendato. Il senatore Francesco Verducci ha ripercorso il cammino fatto dal Pd negli ultimi anni a livello nazionale e posto l’accento sulla necessità che si ritorni ad affrontare i temi cari alla sinistra avendo il coraggio di essere Partito Democratico.

Poi un passaggio anche sul primo cittadino sangiorgese e l’esplicito invito arrivato dal senatore dem ad assumere un ruolo politico di riferimento a livello territoriale e regionale.

Oltre alla Coman e ad Amurri fanno parte del direttivo lo stesso Di Virgilio, Antonella Romagnoli, Andrea Cardarelli, Catia Ciabattoni, Stamura Pasquini, Giacomo Clementi, Roberta Bonanno, Francesco Tota Gramegna, Massimo Silvestrini, Fatima Kanjar, Claudio Brignocchi, Marisa Amoroso, Antonello Cossiri, Federico Vecchiola, Giacomo Fagiani, Giovanni Niccià, Raffaele Rizza, Dario Laurenzi, Roberto Lanfranco. L’assemblea degli iscritti ha inoltre votato per il rinnovo della federazione provinciale. Sono 63 i voti per Fabiano Alessandrini che sarà il nuovo segretario provinciale Pd succedendo a Paolo Nicolai.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X