facebook rss

La Fermana conquista
un buon pari a Gubbio

SERIE C - I gialloblù tornano dal Barbetti con un punto (0-0) buono per la classifica considerando le sconfitte di Fano e Ravenna, anche il Vicenza va ko ed è sotto ai canarini. Nonostante l'emergenza infortuni, squadra equilibrata, mai in affanno, rischia poco e va anche vicina al gol, annullato a Lupoli. Domenica prossima altro stop poi trasferta a casa della capolista Padova
domenica 19 novembre 2017 - Ore 20:29
Print Friendly, PDF & Email

Le formazioni di partenza

GUBBIO – Al posto dell’infortunato Gennari, Destro schiera dal 1′ al centro della difesa Mane che non delude e chiude perfettamente ogni spazio. Quando arrivano a destinazione, le offensive del Gubbio sono neutralizzate dall’ottimo Valentini. Gli uomini in gialloblù si rendono anche pericolosi, vanno anche in rete con Lupoli (fuorigioco) e nella ripresa giocano con tre attaccanti tenendo più alta la squadra. Partita piacevole con diverse occasioni, i canarini confermano la buona prestazione di Salò e quindi l’uscita dalla crisi, trovato un nuovo assetto dopo l’uscita dei tanti infortunati.

Il punto è positivo per la classifica considerando le contemporanee sconfitte di due dirette avversarie (Fano e Ravenna, rispettivamente a -12 e -8) e anche il Gubbio resta 3 lunghezze sotto ai gialloblù. Domenica prossima altro stop (era previsto il match con il Modena) poi fra due settimane trasfertona a casa della capolista Padova che sta già prendendo il largo. Squadra seguita come sempre da tanti tifosi, oggi oltre duecento in curva sud al polisportivo San Biagio – Pietro Barbetti di Gubbio.

Il gol annullato a Lupoli

IL TABELLINO

GUBBIO  0 (4-4-2): Volpe; Paramatti, Burzigotti, Dierna, Lo Porto; Kalombo (25′ st Cazzola), Giacomarro, Bergamini (8′ st Sampietro), Ciccone; Casiraghi, Marchi. A disposizione: Costa, De Silvestro, Paolelli, Conti, Piccinni, Fumanti, Manari, Libertazzi. All. Dino Pagliari

FERMANA 0 (4-4-2): Valentini; Clemente, Comotto, Mane, Sperotto; Petrucci (12′ st Da Silva), Grieco, Doninelli, Misin (44′ st Franchini); Sansovini, Lupoli (12′ st Cremona). A disposizione: Ginestra, Forò, Urbinati, Ferrante, Acunzo, Maurizi, Ciarmela, Akammadu, Equizi. All. Flavio Destro

ARBITRO: Nicola Donda di Cormons, assostenti  Vittorio Pappalardo di Parma e e Rodolfo Zambelli di Finale Emilia

NOTE: Ammonito Sansovini; angoli 6-4; recupero: 0’+ 4′

La classifica dopo la 15sima giornata di campionato

LA CRONACA

Rompe il ghiaccio al 13′ il Gubbio con Marchi, la sua conclusione è deviata da Valentini per il primo corner della gara. Al 17′ Sansovini si stacca bene, colpo di testa insidioso, Volpe mette in angolo, il primo per la Fermana, da cui scaturisce un insidioso diagonale di Lupoli dalla sinistra. Le squadre si affrontano a viso aperto e si annotano numerosi capovolgimenti di fronte che rendono la partita piacevole. Al 36′ Gubbio pericoloso con Casiraghi che arriva a tu per tu con Valentini ma non riesce a deviare in rete la palla lanciata dal centrocampo. Subito dopo Sperotto davanti a Valentini salva su Kalombo. Si va al riposo sullo 0-0 senza recupero, la Fermana ha disputato un buon primo tempo, senza rischiare troppo, e rendendosi anche pericolosa.

La ripresa si apre con una Fermana più intraprendente e all’8 minuto c’è un gol realizzato da Lupoli quando il guardalinee aveva già segnalato la posizione di fuorigioco. Destro vede che la partita è più abbordabile del previsto e al 12′ mette la Fermana a trazione anteriore con tre punte: dentro Cremona al posto di Lupoli e Da Silva al posto di Petrucci, ma che si piazza sulla linea degli attaccanti.

Un minuto dopo però chiara occasione per il Gubbio con Ciccone che non devia a porta vuota l’ennesimo cross di Marchi proveniente dalla destra; altri 120 secondi e si accende una mischia in area piccola con Valentini e un difensore che evitano il peggio; continua a spingere la squadra di Pagliari con Valentini costretto ad un superlavoro, ma si disimpegna sempre senza affanno. Gli undici di Destro provano a giocare in ripartenza e la presenza di tre attaccanti tiene alta la squadra, al 22′ Cremona prova una conclusione da lontano che scende bene e costringe Volpe in angolo. Dopo questa occasione il ritmo della gara comincia scendere e non portano benefici le sostituzioni operate da Pagliari. Si registra solo una parata di Valentini al 90′. Termina con uno 0-0 che da comodo a tutte e due le contendenti.

Paolo Bartolomei

 

Fotogallery

La curva con gli oltre duecento tifosi fermani

Uno spaccato della curva ospiti

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X