facebook rss

Turismo, presenze in crescita del 40%, Baldassarri: “Numeri positivi, possiamo migliorare”

PORTO SAN GIORGIO - L'assessore Baldassarri: "Il 16,5% degli arrivi totali nella Provincia di Fermo è rappresentato dai turisti che scelgono la nostra città. Si è registrato invece un considerevole incremento delle presenze (le notti di pernottamento) +40% rispetto al 2016"
martedì 21 novembre 2017 - Ore 18:00
Print Friendly, PDF & Email

Elisabetta Baldassarri

Forte aumento delle presenze (40%) e della permanenza media (6,9 notti nel 2017 contro le 4,7 nel 2016), flessione degli arrivi ridotta rispetto al dato provinciale (-6% contro il -7,3%). Sono i principali aspetti positivi che emergono dai dati turistici diffusi dall’Osservatorio regionale. Si riferiscono al periodo gennaio-settembre 2017 messi a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente.

Ad analizzarli è l’assessore comunale al Turismo Elisabetta Baldassarri: “I numeri sono positivi. In relazione ai dati diffusi dall’Osservatorio regionale possiamo affermare che rispetto allo stesso periodo del 2016 c’è stata, nel Comune di Porto San Giorgio, una riduzione complessiva degli arrivi del 6% a fronte di calo su scala provinciale del 7,3%. Nel complesso, si evidenzia che il 16,5% degli arrivi totali nella Provincia di Fermo è rappresentato dai turisti che scelgono la nostra città. Si è registrato invece un considerevole incremento delle presenze (le notti di pernottamento) +40% rispetto al 2016, dato in controtendenza rispetto al calo complessivo su scala provinciale che ammonta a -11,5%. Un altro dato molto positivo per la nostra città è l’indicatore di permanenza media, che indica il numero di notti di pernottamento: cresce dal 2016 al 2017 da 4,7 a 6,9 notti. Si registra un calo rilevante rispetto al 2016 del movimento turistico negli esercizi extra-alberghieri (costituiti da campeggi, alloggi in affitto, agriturismi, bed & breakfast e altre tipologie distinte dagli alberghi) imputabile a non ben chiari fattori che sfuggono alla rilevazione dell’Osservatorio Regionale sul Turismo”.

Assessore che aggiunge: “Per proseguire lungo la strada del miglioramento occorre lavorare su più livelli: qualificare l’offerta legata alla ricettività non tradizionale, (quella per intenderci che fa riferimento ad alloggi e appartamenti privati). Per questo l’Amministrazione comunale ha accolto con entusiasmo la proposta della Pro Loco, che si è fatta promotrice della volontà di una società privata di proporre una forma di accoglienza certificata di Appartamento “diffuso”; promuovere iniziative finalizzate a far conoscere il nostro Comune e direi tutta la costa fermana. Una semplice attività che si sta realizzando riguarda la campagna promozionale degli eventi clou del Natale in collaborazione con i comuni di Fermo, Porto Sant’Elpidio e la Camera di Commercio di Fermo nel nord delle Marche e fuori Regione; intercettare risorse finanziarie attraverso gli Enti e le Istituzioni che supportano i Comuni di questo territorio nella promozione turistica (Marca Fermana, ex-Gac ed altre realtà di primo piano)”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X