facebook twitter rss

Futura ’96, caduta domestica
per mano della Lorese

I maceratesi espugnano il Postacchini e salgono in vetta. I padroni di casa devono leccarsi le ferite e ricaricare le pile in vista dei prossimi impegni
Print Friendly, PDF & Email

362e8011-0735-4e47-bd66-5a2a2d6e6830

CAPODARCO DI FERMO – Domenica non facile per i locali, che perdono per 2 – 0 e assistono all’infortunio di Antonio Murazzo, uscito con un vistoso taglio in fronte a seguito di uno scontro aereo. Gli ospiti, corsari, raggiungono la testa del campionato di Promozione girone B chiudendo senza particolari fatiche la pratica fermana nei primi 51 minuti.

IL TABELLINO

FUTURA 96 0 (4-3-1-2): Meraviglia; Murazzo A. (41′ pt Bartolini), Marzan, Smerilli, Vitellozzi; Spinozzi M. (8′ st Pelliccetti), Conte, Murazzo G.; Bracciotti; Spinozzi A. (20′ st Mannozzi), Achilli. A disposizione: Grifi, Luccerini, Cicchine, Marcaccio Mattia. All. Marcaccio Matteo

LORESE 2 (4-3-1-2): Carnevali; Viti, Cocciaretto, Silenzi, Tarquini; Compagnucci (41′ st Mochi), Fermani, Tidiane; Bigioni (30′ st Casoni); Latini, Frascerra (38′ st Iori). A disposizione: Lalla, Lauriola, Rossi, Pettinari. All. Pierantoni

RETI: 25′ pt Tarquini, 6′ st Tidiane

ARBITRO: Santori, Persichini e Aroni

NOTE: Ammoniti 32′ pt Cocciaretto, 39′ pt Bigioni, 41′ pt Viti, 10′ st Fermani, 16′ st Marzan, 44′ st Casoni; corner 6–3; recupero 1’+ 4′; spettatori 300 circa. In tribuna presente l’esaminatore degli arbitri regionali

LA CRONACA

Partita molto tattica quella andata in scena allo stadio “Angelo Postacchini”. Squadre che si studiano notevolmente, cercando la via del gol con manovre molto macchinose. Serve un calcio di punizione al 25′ per sbloccarla, a passare sono gli ospiti grazie al sinistro magistrale di Matteo Tarquini, classe 1995 alla sua terza stagione con la Lorese, che aggira la barriera e insacca a fin di palo. La reazione dei fermani è molto timida e, nel corso del primo tempo, Carnevali non viene mai impensierito.

Nella ripresa Tarquini prova a ripetersi da calcio fermo, ma la palla sorvola di poco la traversa e viene accompagnata fuori con lo sguardo da Meraviglia. Passano tre minuti e al sesto, nuovamente su palla inattiva, la formazione maceratese raddoppia. Sugli sviluppi di un corner battuto dal solito Tarquini i padroni di casa allontanano la sfera che però giunge sui piedi di Tidiane, che con un destro al volo gonfia per la seconda volta la rete (foto soto). Poco dopo, Conte tenta di emulare le gesta del numero 8 ospite, sulla respinta di un pallone scodellato in aria da una punizione battuta nei pressi della bandierina, quindi prova la volee, bloccata però da Carnevali.

Senza molte difficoltà, la Lorese gestisce gli ultimi minuti di gioco facendo melina e stroncando sul nascere, con dei falli tattici, i tentativi di ripartenza dei padroni di casa. Alla fine saranno ben cinque gli ammoniti per la compagine di Pierantoni.

Al termine dell’incontro, animi che si surriscaldano fra la tifoseria locale e Jimmy Frascerra, per dei gesti poco sportivi dell’attaccante rivolti alle tribune al momento dell’uscita dal terreno di gioco. Con i tre punti odierni la Lorese sale in vetta alla classifica, primo posto solitario, grazie al ko casalingo del Montefano per mezzo dell’Atletico Piceno.

La formazione allenata da mister Marcaccio deve provare a risalire la china già dalla prossima contro il Montefano, per non rischiare di rimanere impantanata nelle ultime posizioni. Classifica, comunque, assai corta: la Futura ha dunque tutte le carte in regola per tornare ai vertici.

Leonardo Nevischi

ae872f21-e2f9-4900-9417-6ac4a4a3c1ce


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X