facebook twitter rss

Basket Fermo, il nutrito
bilancio di fine stagione

BASKET - Dettagliato il consuntivo sull'annata appena consegnata agli archivi da parte del sodalizio cestistico fermano, partente dalla prima squadra per passare in rassegna ogni singola compagine giovanile. In cantiere un torneo estivo in stato avanzato di programmazione: l'internazionale di basket e minibasket "Città di Fermo"
mercoledì 31 maggio 2017 - Ore 20:27
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Con l’arrivo dell’estate va definitivamente in archivio la stagione agonistica 2016/17 del Basket Fermo, ed è quindi tempo di bilanci per la giovane società fermana.

Una stagione storica per la compagine gialloblù, che ha visto l’esordio della prima squadra nel campionato regionale di serie D; una stagione sicuramente positiva sotto molteplici aspetti, con tutte le squadre, da quelle giovanili alla squadra “senior”, in grado di ben figurare nei campionati di appartenenza.

Nel campionato U13 elite, i ragazzi delle annate 2004/2005, pur tra mille difficoltà, hanno portato a termine un Campionato impegnativo e molto difficile centrando un lusinghiero settimo posto regionale.

Un anno di conferma a grandissimi livelli per il talentuoso gruppo 2003 che è stato assoluto protagonista del campionato U14 elite: la squadra gialloblù  è arrivata ad un passo dall’impresa di raggiungere le Finali Nazionali di Bormio, e ha chiuso la lunga stagione al secondo posto, dovendosi arrendere solo alla forte compagine del Cab Stamura Ancona. Il lavoro di staff tecnico e giocatori è stato ulteriormente premiato dalla storica convocazione del capitano Leonardo Camarri, selezionato dalla Federazione Regionale per giocare nella rappresentativa marchigiana nel prestigioso “Trofeo delle Regioni”:   un grande applauso per il nostro “Nando”, assoluto protagonista della manifestazione svoltasi a Roseto degli Abruzzi dal 12 al 17 aprile.

Stagione indimenticabile per le terribili ragazze della under 14 femminile che, sotto la guida di coach Nello Poggi, hanno preso parte al campionato regionale, concludendo la stagione regolare con lo straordinario bilancio di 12 vittorie su 14 incontri disputati. Il livello raggiunto dalle giocatrici fermane è ulteriormente testimoniato dal fatto che 4 di loro (Sofia Angeloni, Sara Cipriano, Caterina Induti, Cristina Ruggeri), in un più ampio rapporto di collaborazione con la società del Porto San Giorgio basket, andranno a disputare le Finali Nazionali di Bormio dal 25 giugno al 2 luglio.

Grande soddisfazione anche per il campionato dell’under 16 (ragazzi nati nel 2001/02): i giovani cestisti fermani sono stati una graditissima sorpresa, riuscendo nel campionato regionale a raggiungere i quarti di finale contro l’Adriatica Olimpia Pesaro (che avrebbe poi vinto il campionato) perdendo la serie, ma togliendosi l’enorme soddisfazione di violare il campo pesarese con una memorabile prestazione di squadra.

Applausi a scena aperta e qualche rimpianto per i colpi incessanti della malasorte per il gruppo under 18: fino a quando gli infortuni non hanno messo ko più della metà della squadra, la formazione gialloblù era stata protagonista di un percorso netto nel girone di andata, nel corso del quale la squadra di capitan Sabbatini aveva perso solo una partita;  il quinto posto finale ha privato i ragazzi fermani del meritato premio dei playoff,  ma per molti di loro, già proiettati ed inseriti in pianta stabile nella prima squadra, questa è stata una fondamentale stagione di crescita.

Per ultimo la bella ed entusiasmante stagione della prima squadra, la nostra serie D che, al primo storico anno di partecipazione ad un campionato senior, ha ben figurato: la compagine gialloblù,  guidata dal duo Marilungo – Valentini, è andata oltre le più rosee aspettative, centrando l’obiettivo playoff. Ma oltre che per i risultati sul campo, alla squadra di capitan Venditti va l’applauso e il ringraziamento della società per aver contribuito a ricreare un nel pubblico fermano un grande entusiasmo per il nostro sport; da questa rinata passione, ripartiamo con grande convinzione per la prossima stagione.

Un grande caloroso ringraziamento al main sponsor TI EMME SRL di Manfredo Testella, la cui entusiastica conferma accanto ai nostri colori rappresenta il miglior viatico per una stagione 2017/2018 che ci veda ancora più protagonisti.

Ma  i bilanci a Fermo non si chiudono a maggio! Tutti gli sforzi in questo momento in casa gialloblù  sono concentrati su quello che è da anni l’evento cestistico per eccellenza del territorio: sotto la regia attenta della responsabile minibasket Maria Principini, fervono i preparativi infatti per l’undicesima edizione del torneo Internazionale di basket e minibasket “Città di Fermo”.

Dal 10 al 15 luglio, Fermo sarà gioiosamente invasa da decine di delegazioni da tutta Italia e da tutto il mondo, in 5 giorni di gioco, festa e amicizia con protagonisti i ragazzi e le ragazze del minibasket, settore che da sempre rappresenta il fiore all’occhiello della società Basket Fermo.

Le categorie del torneo saranno ancora una volta 3: esordienti maschili (2005/2006), aquilotti maschili (2007/2008), ed under 15 femminili (2002/2003), e, a circa un mese e mezzo dalla prima “palla a due”, le adesioni risultano pressoché definite e prestigiose.

Avremo il piacere di ospitare squadre provenienti da Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Lituania e Serbia; è confermata la festosa tradizionale presenza delle squadre libanesi dell’Al Riyadi di Beirut. Folta anche la presenza di compagini provenienti da tutte le regioni italiane: Vicenza, Bologna, Ostia, Roma, Latina, Corato, Termoli, Pescara, Caserta, Napoli, oltre alle squadre della nostra provincia e regione. Tutti in corsa per arrivare a giocarsi l’ambita finale nel suggestivo scenario di Piazza del Popolo.

Uno sforzo notevole per la società Basket Fermo, che come sempre, con l’impegno e la serietà di tutte le sue componenti, cercherà di rappresentare nel migliore dei modi la propria città. Approfittiamo per ringraziare le famiglie dei nostri ragazzi che sono il fulcro principale per la riuscita di un evento di tale portata, e un grande ringraziamento al Sindaco Paolo Calcinaro e a tutta l’Amministrazione Comunale, che come sempre dimostra molta sensibilità per questo importante evento, vera e propria vetrina per il territorio fermano: in città in quella settimana saranno presenti giornalmente 800/900 tra ragazzi ed addetti ai lavori, che saranno ospitati nelle strutture recettive della città, e per questo rivolgiamo un ultimo doveroso ringraziamento per la collaborazione accordata, all’Hotel Astoria, al Residence Mare di Lido tre Archi, e all’hotel Eden di Lido di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X