fbpx
facebook twitter rss

Sampietriadi e sfilate nel calendario dei festeggiamenti per il patrono di Pedaso

PEDASO – San Pietro è il patrono di Pedaso. Per questo ogni anno quello che è nato come un piccolo borgo marinaro si anima con iniziative che coinvolgono le diverse associazioni
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Gli appuntamenti si svolgeranno da sabato 24 giugno a domenica 2 luglio. Dalle ore 16 del 24 giugno partiranno le Sampietriadi, terza edizione di una iniziativa sportiva in occasione della quale i quartieri che formano Pedaso si sfidano come fossero una sorta di contrade. I giovani di ogni squadra dovranno affrontare 6 prove: nuoto, basket, pallavolo, calcio, atletica, kayak. La prima prova riguarderà proprio il kayak in contemporanea con l’apertura del mercato dell’artigianato e dell’hobbistica in viale della Repubblica.
Dalle 18 alle 24 sarà aperta la mostra collettiva d’arte contemporanea Pedaso Arte organizzata dall’associazione Overart presso Pedaso Vecchia, mentre alla BIMP dalle 21 sarà visitabile “Ciclemà”, la mostra personale di Mauro Postacchini. Domenica 25 dalle 17.30 si svolgerà la seconda edizione di “Sposalizi – Cartoline dal passato”. Due i momenti: una sfilata di abiti da sposi dagli anni ’30 ai ’70, in programma in piazza Roma, sul sagrato davanti alla chiesa di Santa Maria e San Pietro Apostolo alle 21. Prima, alle 17.30, un corteo di auto d’epoca con partenza da Pedaso, Piazza Roma Matteotti alle 17.30 attraverserà Altidona, il lungomare di Cupra Marittima e tornerà a Pedaso alle 20.30.
Lunedì 26 e martedì 27 giugno saranno dedicati alle Sampietriadi con la prova di basket organizzata dalla Pallacanestro Pedaso alle 17 di lunedì, e quella di calcio organizzata alla stessa ora di martedì dalla FC Pedaso. Altri appuntamenti costituiscono il programma di una iniziativa che si chiuderà il 2 luglio con la rievocazione della pesca con la sciabica e la processione a mare collegata alla messa sulla banchina della darsena.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X