fbpx
facebook twitter rss

I protagonisti di Zelig e Colorado gratis per la rassegna Comicità al Porto

PORTO SAN GIORGIO -  Si inizia venerdì 20 luglio con il duo Gli Instanbul Kebab con lo spettacolo “Panna Fredda"
Print Friendly, PDF & Email

 

Si chiama Città al Porto la nuova rassegna di comicità sangiorgese che vede protagonisti alcuni degli attori di Zelig e Colorado. Si inizia venerdì 20 luglio con il duo Gli Instanbul Kebab con lo spettacolo “Panna Fredda”. Si prosegue venerdì 27 luglio con lo spettacolo “La notte dei desideri” con Giorgio Verducci e Fausto Solidoro. Chiusura venerdì 10 agosto con lo spettacolo “Sensod’oppio”.

Un progetto che ha posto le sue radici lo scorso ottobre. “Tutto è iniziato con un vaggio a Sarajevo con il comico di Zelig Gianluca De Angelis – racconta Giacomo Maroni – da qui l’idea e l’aiuto arrivato proprio da Gianluca che si è fatto tramite per creare questa rassegna”.

“Sono entusiasta di questo nuovo appuntamento – spiega l’assessore Baldassarri  – anche perché è nato tramite contatti diretti con i protagonisti e questo ci ha permesso di abbattere i costi”. Un traguardo che ha permesso anche la possibilità di ingresso gratuito a tutti gli appuntamenti.

Maroni che spiega:“Per dare anche un apporto istituzionale a questo evento ho chiesto ad Andrea Cardarelli se poteva fornirmi una sua collaborazione. Guardiamo il teatro di Capodarco che è rinato grazie alla sua esperienza e ci ha dato una mano, così è stato”.

“Gicomo è un nostro collaboratore ormai fisso come associazione oltre che un’amicizia decennale – ha spiegato Cardarelli – in occasione del primo spettacolo ci sarà anche un laboratorio di tre giorni sulla comicità dal 22 al 24 luglio proprio al Teatro Nuovo di Capodarco”.

Siamo solo all’inizio. Al momento le tre date sono in programma in Piazza Matteotti. Per il futuro si attendono tante novità.  “Inizialmente si pensava ad una location itinerante tra Rocca Tiepolo ed altri luoghi della città – ha spiegato la Baldassarri – visto che il venerdì la Rocca è impeganta in un festival culturale, abbiamo scelto di fare tutti in piazza. Per il futuro la prospettiva è di ampliare la rassegna anche inserendo comici locali e cambiando le location”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X