facebook twitter rss

Assemblea Gal, il bilancio della presidente Borri: “Investimenti per oltre 8 milioni di euro”

MONTE GIBERTO- "In totale sono stati ammessi investimenti per oltre 8 milioni di euro per un contributo concesso dal GAL che supera ampiamente i 6 milioni. Un risultato che deriva anche dall’impegno – sottolinea Borri – profuso dal GAL in questi lunghi mesi di pandemia, in cui la struttura tecnica ed il CdA hanno sempre continuato ad operare, pur nel rispetto dei limiti operativi disposti dalle autorità competenti".
Print Friendly, PDF & Email

 

Sabato 17 luglio il Gal Fermano ha riunito i propri soci presso la Sala delle Volte di Monte Giberto. La Presidente Michela Borri ha illustrato lo schema di bilancio chiuso al 31/12/2020, già predisposto dal Consiglio di Amministrazione lo scorso 14 giugno. Borri ha evidenziato il risultato economico di sostanziale pareggio, con un modesto utile di circa 200 euro, confermando l’attenzione al contenimento dei costi che ormai da diversi anni caratterizza la gestione del GAL, con una puntuale attività di rendicontazione delle spese sostenute alla Regione Marche.

“Nutrita la partecipazione dei soci – spigano dal Gal con la presenza di rappresentanti delle associazioni di categoria e di numerosi sindaci del territorio”.

L’Assemblea è stata anche l’occasione per fare un bilancio sull’attività svolta dal Consiglio di Amministrazione. Relazionando sul lavoro svolto, la Presidente Borri si è soffermata sullo stato di attuazione del Piano di Sviluppo Locale. Dall’avvio della nuova programmazione 2014/20 sono stati pubblicati 11 Bandi per contributi del GAL a favore di beneficiari pubblici e privati del territorio. Grazie ad una intensa attività di animazione e sensibilizzazione dei potenziali beneficiari, è stato possibile riscontrare una significativa partecipazione ai Bandi con 142 progetti presentati, dei quali 117 finanziati (69 a favore di beneficiari pubblici e 48 imprese private), grazie ai quali sono stati raggiunti ed ampiamente superati gli obiettivi di impegno di spesa fissati dalla Regione Marche per il 2020.

“In totale sono stati ammessi investimenti per oltre 8 milioni di euro per un contributo concesso dal GAL che supera ampiamente i 6 milioni. Un risultato che deriva anche dall’impegno – sottolinea Borri – profuso dal GAL in questi lunghi mesi di pandemia, in cui la struttura tecnica ed il CdA hanno sempre continuato ad operare, pur nel rispetto dei limiti operativi disposti dalle autorità competenti”.

L’intervento della Presidente Borri si è chiuso illustrando ai soci le numerose attività in essere, a partire dai tre bandi di recente pubblicazione, per contributi che sfiorano i 2 milioni di euro a favore di enti pubblici ed imprese private.

Al primo bando, scaduto lo scorso 18 giugno, sono state presentate 10 domande di contributo per investimenti nella creazione, miglioramento o ampliamento di servizi locali di base e infrastrutture, su un budget disponibile 600.000 euro. Il secondo bando è scaduto il 5 luglio, con la partecipazione di 11 imprese private per investimenti strutturali nelle PMI per lo sviluppo di attività non agricole, con una disponibilità finanziaria di oltre 1 milione di euro.

Infine il terzo bando, che mira a sostenere la cooperazione e messa in rete di imprese per lo sviluppo e la commercializzazione del turismo, con una dotazione di 300.000 euro, è stato prorogato al prossimo 23 settembre. Con quest’ultimo bando il GAL intende offrire una opportunità di innovazione per gli operatori turistici locali, che sono invitati a misurarsi con iniziative di rete, soprattutto in un’ottica di rilancio del turismo post-COVID, anche con l’auspicata creazione di “ecosistemi turistici digitali” integrati su base territoriale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti