facebook twitter rss

Strutture scolastiche nel mirino del Pd: «L’Amministrazione Ubaldi deve investire sulla scuola»

MONTEGRANARO - Il locale Circolo del Partito Democratico punta il dito sulla «preoccupante situazione con problematicità che diventano ancora più urgenti quando la pioggia si fa incalzante e dura giorni».

 

«Da molto tempo chiediamo all’Amministrazione comunale di provvedere alla preoccupante situazione delle nostre strutture scolastiche. Le problematicità da risolvere diventano ancora più urgenti quando la pioggia si fa incalzante e può durare anche giorni».

Il Comune di Montegranaro

Lo afferma , in una nota, il Circolo del Partito Democratico di Montegranaro. Che poi prosegue: «Difatti, piove all’interno delle strutture scolastiche cittadine nelle giornate particolarmente uggiose e, perciò, si è costretti a disporre dei cartoni a terra per evitare che gli alunni possano scivolare.  I nostri plessi scolastici non solo necessitano di riparazioni urgenti, che dovevano essere fatte durante la pausa natalizia, ma molto probabilmente non arriveranno prima di settembre.

Ad aggravare la situazione – aggiungono i dem – vi è anche l’oggettivo problema del sovraffollamento degli studenti nell’area di San Liborio. Visto che circa il 60% della popolazione scolastica cittadina frequenta questa zona, ne consegue un inevitabile aumento dei flussi di automobili creando così forti scompensi alla viabilità. Inoltre, la scuola primaria non dispone più di aule aggiuntive e disponibili da adibire ai vari laboratori didattici, poichè gli spazi della struttura sono stati ridotti per accogliere all’interno anche l’asilo nido.

Dopo aver rinunciato ai 3 milioni per la ristrutturazione del plesso delle scuole Medie, la situazione, già precaria di suo, si è aggravata notevolmente. Infatti, il sovraffollamento delle strutture scolastiche disponibili non permette di attuare alcun intervento di manutenzione che, altrimenti, sarebbe potuto essere svolto durante l’anno scolastico, semplicemente spostando gli alunni da una struttura all’altra.

Noi, membri del Pd cittadino, siamo certi di affermare che questi ambienti, nei quali vi sono delle vistose infiltrazioni d’acqua e una mancanza oggettiva di spazi, non sono idonei a garantire un processo di apprendimento adeguato e valido per i nostri studenti.

Crediamo, inoltre – concludono – che l’Amministazione Ubaldi debba doverosamente investire nella scuola e assicurare a tutta la popolazione scolastica l’idonea frequentazione delle lezioni all’interno di locali spaziosi e ben forniti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti