facebook twitter rss

La “Grande Boxe” ha preso
la scena di Montegiorgio

PUGILATO - Piazza Matteotti ha ospitato ieri sera la riunione pugilistica che ha mandato sotto ai riflettori interessanti atleti dilettanti e dinamici professionisti, per un rinnovato appuntamento griffato dalla Nike Fermo del presidente Luciano Romanella
domenica 22 luglio 2018 - Ore 15:45
Print Friendly, PDF & Email

L’illustrazione di Luciano Romanella, sul ring con il sindaco locale, Michele Ortenzi, ed un ospite d’eccezione: l’ex professionista Francesco Damiani

MONTEGIORGIO – Si è concluso con successo anche l’appuntamento con “La Grande Boxe” andato in scena, nella prima serata di ieri, in una piazza Matteotti assiepata di curiosi, appassionati e tifosi (leggi la nostra presentazione) grazie all’ennesima regia organizzativa messa in piedi dalla Nike Fermo, presieduta da Luciano Romanella, visibilmente soddisfatto e già pronto per la nuova pagina di pugilato fermano, messa in agenda per il 4 Agosto con la riunione di Lido Tre Archi.

Si è trattato di uno spettacolo sportivo dal coinvolgimento emotivo e sociale, per una serata estiva, piacevole e vissuta nell’entroterra di provincia ai bordi del ring dove sono saliti sia promettenti dilettanti che tonici professionisti. 

In merito alle dinamiche pugilistiche, bene Eros Seghetti che, con i suoi 82 kg, si è fatto valere sul sardo Gabriele Fiorentini. In virtù di una tecnica sopraffina, dotata di un buon pugno, Seghetti, assistito dall’ascolano Attilio Romanelli, è in cerca di costanza nelle rese ma, al top delle stesse, diventa avversario ostico per chiunque, difficilmente superabile.

Buona anche la prestazione dell’anconetana Laura Fiori, tornata a menar i guantoni dopo oltre tre mesi di inattività, e ad aver impattato sulla romagnola Lisa Brighi. Tornando nel piceno, positiva anche Denise Romani, giovane atleta a migliore match dopo match.

La lunga attesa per vedere all’opera l’atleta di casa, Larry Perugini, lontano dalle sfide precisamente dal 7 ottobre 2018, è dunque finita. Il boxeur tesserato della Nike ha così calcato il quadrato di gara per la centodiciassettesima volta ed ha rimediato un verdetto di parità, nonché la consapevolezza che la distanza con le fertili performance di un tempo non è affatto lontana.

Tra i professionisti, chiamati a dibattere in due match, ecco le vittorie a prendere la via dell’anconetano, con i successi andati ai pugili della Boxing Castelfidardo: sul ring Denis Nurja e Alban Bermeta, vincenti su Vladimir Gavrilita e Michael Maintenti, entrambi della Boxe Lugo Cr Emilia.

p. g. 

 

Fotogallery

Il presidente Luciano Romanella al fianco della miss, Kristel Talamonti

La panoramica di serata

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X