facebook rss

L’ultimo saluto a Paolo Passamonti: “Il tuo ricordo resterà indelebile”

venerdì 1 luglio 2016 - Ore 19:21
Print Friendly, PDF & Email

Paolo PASAMONTI

 

di Maikol Di Stefano

Un’intera città quella che oggi pomeriggio, nella chiesa della Santissima Annunziata ha rivolto l’ultimo saluto a Paolo Passamonti. Una vita spezzata troppo presto, quella del 25enne elpidiense conosciuto e amato in tutta Porto Sant’Elpidio. Una chiesa gremita, invasa dal calore e dall’affetto non solo dei parenti, ma anche degli amici più stretti, di chi Paolo lo ha conosciuto in un campo di calcio o semplicemente nelle strade e nei locali di Porto Sant’Elpidio. Una morte che ha sconvolto e allo stesso tempo unito un’intera comunità, dietro la frase: “Ciao Orsu”, il soprannome che in questi anni hanno accompagnato Paolo in ogni suo gesto. E proprio con quell’appellativo, i ragazzi del gruppo #63018 hanno voluto ricordarlo su uno striscione: “Il tuo ricordo rimarrà indelebile dentro di noi… Ciao Orsu!”

funerale 2Una funzione bagnata dalle lacrime di chi Paolo lo aveva supportato in questi anni, durante una malattia che lui aveva affrontato di petto non lasciandosi mai sopraffare fino all’ultimo, quando mercoledì sera un arresto cardiaco lo ha colpito. “Avevo incontrato Paolo qualche giorno fa, con lui mi sono seduto e ho parlato, di tutto, ma soprattutto di calcio”. Racconta il parroco nella sua omelia. Un amore quello per lo sport, ma soprattutto per il calcio che Paolo non aveva mai perso, anche dopo che la malattia gli aveva tolto la possibilità di sfondare.

Lui amante dell’Inter, ricordata con i palloncini neroazzurri all’entrate delle chiesa, e una giovane promessa dell’Elpidiense Cascinare. Proprio quella maglia blucerchiata, con la quale Paolo aveva giocato nel 2006 un torneo a Lloret de Mar, con la squadre U18, uno degli ultimi prima di infortunarsi e scoprire quella brutta malattia. Lacrime e ricordi, vissuti anche dalla folla presente fuori dalla chiesa, dove tanti amici hanno voluto anche ricordare tra loro i momenti felici passati insieme a Paolo. Presente anche gran parte della sfera politica elpidiense, con il sindaco Nazareno Franchellucci, che proprio oggi ha proclamato il lutto cittadino, accompagnato da parte della propria funeralemaggioranza, ma anche Enzo Farina, Andrea Putzu e  tutti quelli che Paolo lo aveva conosciuto in questi 25 anni. Silenzio e commozione da parte dei genitori, che hanno accompagnato fino alla fine con grande dignità il figlio nel suo ultimo viaggio, terminato tra gli applausi di tutta una città all’uscita dalla chiesa. La  salma è stata trasportata poi nel cimitero cittadino.

funerale paolo Passamonti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X