facebook twitter rss

Venerdì di boxe
griffato Nike Fermo

PUGILATO - La longeva associazione fermana ieri sera ha mandato sul ring allestito alla palestra CONI ben nove incontri di diverse categorie, suddivise per ambo i sessi. Sconfitta la Bracciolini, vittoria per Cutillo. Il presidente Romanella: "In cantiere una riunione pugilistica che coinvolga tutti i centri sociali del territorio"
Print Friendly, PDF & Email

La vittoria di Ciro Cutillo

FERMO – “E’ stata una grande serata di pugilato, con nove incontri di assoluta qualità“. Con queste parole ha esordito ai nostri taccuini il presidente della Nike Fermo, Luciano Romanella, al vertice dell’associazione dedita praticamente da sempre alla pratica della boxe e protagonista organizzativa della riunione pugilistica andata in scena nella palestra Coni  ( leggi il nostro articolo di presentazione ).

La sconfitta della Bracciolini

Il massimo dirigente della Nike, incontrato al termine degli incontri, si è detto soddisfatto del nuovo appuntamento mandato in archivio ed ha proseguito, nel dettaglio, su un’atleta di casa chiamata a breve a tenere alto il nome della provincia.

“Purtroppo la Bracciolini ha perso – ha commentato nel merito – ma la stessa dal 2 al 5 novembre sarà impegnata a Pompei nelle competizioni nazionali. Il nostro Ciro Cutillo invece ha vinto il match di sua competenza”.

Un combattimento andato in onda nella serata di ieri

L’indole dinamica di Romanella è già al lavoro per un prossimo avvincente progetto.

“Ho già contattato i Servizi Sociali comunali – ha spiegato – al quale ho esposto la volontà di coinvolgere i circa venti centri sociali sparsi per i quartieri fermani. Vogliamo quindi trovare un luogo per offrire a tutti i soci degli stessi un momento sportivo senza precedenti. Contiamo infatti di mettere insieme tra i 400 – 500 spettatori, portando la nobile arte ( come viene definita in gergo la disciplina, ndr ) sul ring fermano di periferia e dimostrando, inoltre, che la boxe è materia consona anche per le donne. Tutto questo nell’ottica di proseguire con la penetrazione territoriale per lo sport che più amiamo”.

Paolo Gaudenzi

Gli esiti degli incontri

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti