facebook twitter rss

Non c’è pace per lo chalet Salè: dopo i danni dell’erosione
arrivano quelli dei vandali

PORTO SANT'ELPIDIO - Si sarebbe trattato di una sorta di festino. I vandali sono entrati, hanno danneggiato le tende esterne, hanno portato dentro delle sedie di plastica, probabilmente trafugate da qualche altro locale
sabato 20 gennaio 2018 - Ore 19:05
Print Friendly, PDF & Email

di P.Pier.

Non c’è pace per lo chalet ristorante Salè sul lungomare sud di Porto Sant’Elpidio. Non bastasse il flagello dell’erosione costiera, che oltre ad annientare la spiaggia ha ripetutamente provocato danni alla struttura, la notte scorsa si sono verificati nuovamente atti vandalici. Non è la prima volta che lo stabilimento viene preso di mira: è stato bersagliato a ripetizione da furti e danneggiamenti da un paio d’anni a questa parte.

L’ultimo lo scorso ottobre, quando sono state tagliate le tende della veranda esterna e scardinate delle finestre, mettendo poi a soqquadro l’interno del locale. Stavolta, dai segni trovati dalla titolare Cinzia Brunelli, che ha raccontato l’ennesima disavventura sul suo profilo Facebook, si sarebbe trattato di una sorta di festino. I vandali sono entrati, hanno danneggiato le tende esterne, hanno portato dentro delle sedie di plastica, probabilmente trafugate da qualche altro locale nei dintorni, hanno sistemato due tavoli che erano accatastati fuori e si sono accomodati. Difficile sapere cosa abbiano fatto e fino a che ora si siano trattenuti. La consolazione è che almeno stavolta non abbiano rubato nulla.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X