facebook twitter rss

Era al bar invece che in comunità:
in carcere un giovane del Fermano

SAN BENEDETTO - Aveva l'obbligo di dimora in un luogo protetto del Piceno. Del giovane si erano perse le tracce da giugno. E' stato trovato durante una delle attività di controllo dei locali e pub
Print Friendly, PDF & Email

La Polizia di Stato ha arrestato un ragazzo di circa 30 anni che, nonostante avesse l’obbligo di dimorare in una comunità di Ascoli Piceno, si era dato alla macchia.

I poliziotti della Divisione Anticrimine della Questura di Ascoli Piceno erano andati a controllare, lo scorso mese di giugno, se lui fosse dentro quella struttura, ma non lo avevano trovato. Il fatto è stato segnalato al Tribunale ascolano che, dopo qualche giorno, ha deciso di aggravare la misura a carico dell’uomo, originario del Fermano, ripristinandone la custodia in carcere.

Ieri, una pattuglia del Commissariato di San Benedetto, che insieme a due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine stava effettuando controlli mirati in locali e pub, lo ha sorpreso ai tavoli di un bar, mentre stava consumando qualcosa. Per lui sono scattate le manette e ora si trova al carcere di Marino del Tronto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X