facebook twitter rss

Dovevano stare a casa ma i carabinieri
non li trovano: denunciati, segnalato
un uomo con un involucro di droga

PORTO SANT'ELPIDIO - Nei guai due uomini non trovati, nonostante le disposizioni dell'autorità giudiziaria, nei reciproci domicili, e un terzo uomo sorpreso con un piccolo involucro contenente della droga
Print Friendly, PDF & Email

Il comandante della compagnia dell’Arma di Fermo, il ten.col. Gismondi

Tre risultati di servizio conseguiti, nelle ultime ore, dai carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio, guidati dal comandante luogotenente Corrado Badini. Tre provvedimenti, due denunce e una segnalazione alla Prefettura, sinonimo, come ricordato e sottolineato dal comandante della compagnia di Fermo, il tenente colonnello Nicola Gismondi, del fatto che l’Arma non abbassa mai la guardia dinanzi a ogni tipo di illecito o reato.

I militari di Porto Sant’Elpidio hanno, infatti, denunciato un uomo di circa 50 anni, residente in città, ma originario del Maceratese, poiché non trovato nel proprio domicilio nonostante fosse sottoposto all’affidamento ai servizi sociali con la prescrizioni di non allontanarsi da casa dalle 20 alle 7. Stessa attività di controllo nei confronti di un uomo originario di Porto San Giorgio di circa 40 anni, residente a Porto Sant’Elpidio, il quale sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, non è stato trovato a casa. In questo caso è scattata la denuncia per evasione. E ancora, nei confronti di un lituano residente a Civitanova Marche, all’esito di una perquisizione personale, i carabinieri elpidiensi hanno rinvenuto un piccolo involucro con poco più di mezzo grammo di eroina, detenuta per uso personale. Per l’uomo, di circa 40 anni, è scattata la segnalazione alla Prefettura. La droga è stata sequestrata.

I carabinieri di Porto Sant’Elpidio. Al centro il comandante Badini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti