facebook twitter rss

Passerelle alberate, lettini con tendine e giochi in acqua: ecco le novità del piano di spiaggia

P.S.GIORGIO - La giunta Loira ha approvato l'atto di indirizzo per predisporre una variante al piano di spiaggia che tenga conto anche del Piano di gestione integrata delle zone costiere licenziato dalla Regione Marche. Diverse le novità in vista.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Novità in vista per la spiaggia. Sono contenute nell’atto di indirizzo approvato dalla giunta Loira. Primo step per arrivare ad una variante al piano stesso che tenga conto delle linee guida disposte con il Piano di gestione integrata delle zone costiere dalla Regione Marche. Il tutto prende spunto dalla necessità di adattare il piano di spiaggia del Comune di Porto San Giorgio alle mutate esigenze sia della città che degli operatori. Al di là di alcuni aspetti meramente tecnici che investono i confini demaniali tra alcuni chalet, salta subito agli occhi la possibilità di autorizzare lo svolgimento di manifestazioni sportive nelle aree libere fino ad un massimo di 15 giorni complessivi per ciascun tratto di spiaggia libera. Altra facoltà quella di attrezzare le aree individuate per la piccola pesca, dove insistono strutture per lo stoccaggio e la commercializzazione del pesce, con servizi igienici o spazi “per ospitare e promuovere l’attività di pescaturismo”.

La variante dovrà tenere conto pure di una planimetria per chiarire le superfici da assegnare alle edicole. Si parla inoltre di lettini con tendine laterali, che potranno essere installati e della possibilità di piantumare lungo i percorsi di accesso al mare essenze arboree. Il Comune potrebbe prevedere nello specchio acqueo antistante una spiaggia libera, nel tratto centro-nord, l’installazione di giochi in acqua. Le linee d’indirizzo mirano inoltre a definire i criteri di costruzione delle scale per accedere alle coperture degli chalet adibite a solarium e le modalità per posizionare pannelli provvisori  “di facile rimozione, a protezione delle tettoie nel solo periodo invernale per un periodo inferiore a 180 giorni” si legge nel documento.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti