facebook twitter rss

Spiagge sicure a Pedaso e Campofilone e ritorno a scuola: i temi al centro del Comitato Ordine e Sicurezza della Prefettura

PREFETTURA - Sono stati individuati come potenziali destinatari del finanziamento i comuni di Campofilone e di Pedaso, che hanno presentato entro i termini previsti dei progetti idonei ai fini dell’accesso alla somma stanziata, pari a 21.000 euro per ciascun ente locale
Print Friendly, PDF & Email

 

Questa mattina, presso la sede della Prefettura di Fermo, si è tenuta una seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Viceprefetto Vicario della Prefettura, alla presenza dei vertici provinciali delle Forze di Polizia, cui hanno partecipato il Sindaco del Comune di Campofilone e il vicesindaco del Comune di Pedaso, per l’approvazione dei progetti presentati dai predetti Comuni in materia di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione, finanziati con le somme messe a disposizione dall’operazione “Spiagge Sicure 2021”.

“Il predetto finanziamento – spiegano dalla Prefettura di Fermo –  disposto sulla base del decreto del Ministero
dell’Interno, adottato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze del 25 giugno 2021, è riservato ai primi 100 Comuni litoranei per numero di presenze nelle strutture ricettive in base ai dati ISTAT relativi al 2019 in possesso delle caratteristiche richieste dalla normativa citata. Sulla base di tali requisiti, per la provincia di Fermo, sono stati individuati come potenziali destinatari del finanziamento i comuni di Campofilone e di Pedaso, che hanno presentato entro i termini previsti dei progetti idonei ai fini dell’accesso alla somma stanziata, pari a 21.000 euro per ciascun ente locale. I progetti elaborati hanno previsto interventi per l’implementazione dei servizi di videosorveglianza, anche con introduzione di sistemi di lettura delle targhe per la rilevazione di eventuali infrazioni ed inoltre, nel caso di Pedaso, l’intervento sulla dotazione della Polizia Municipale, sia sotto il profilo delle risorse umane che sotto il profilo dell’acquisto di un nuovo veicolo. I suddetti progetti implementano i presidi di sicurezza urbana sul territorio provinciale inserendosi nel contesto delle numerose misure già assunte e finanziate dal Ministero dell’Interno”.

Inoltre, in relazione all’inizio dell’anno scolastico, il Comitato ha disposto l’attivazione dei servizi di polizia nei pressi degli Istituti per la prevenzione ed il contrasto di ogni eventuale fenomeno atto a turbare la regolare ripresa delle lezioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti