facebook rss

Mare “sporcato” dal ripascimento,
insorgono gli chalet:
( guarda le foto )

sabato 11 giugno 2016 - Ore 10:24
Print Friendly, PDF & Email

IMG-20160610-WA0025

di Giorgio Fedeli

Tanto tuonò che piovve. Alcuni concessionari di spiaggia che hanno gli chalet nel tratto di spiaggia interessato dai lavori di riprofilatura della costa (circa 500 metri lineari dalle ex Canossiane allo chalet Canto do Mar) sono sul piede di guerra. E il motivo è facilmente intuibile: le operazioni di riposizionamento in acqua dell’arenile stoccato all’interno del porto hanno “macchiato” il mare. E le onde che arrivano sulla battigia di certo non hanno un aspetto invitante per bagnanti. “Ma che scandalo” tuonano alcuni di loro che ieri hanno approfittato del sole per fare una capatina in spiaggia. “E noi non sappiamo cosa rispondere – il punto di alcuni operatori balneari – purtroppo non possiamo fare altro che subire le critiche per delle scelte di cui non rispondiamo”. Oltretutto gli chalet si aspettavano, proprio a voler entrare nel dettaglio, per l’intervento di riprofilatura della costa (come d’altronde il riposizionamento della sabbia che verrà prelevata dal dragaggio) era stato programmato in notturna. E invece si sta lavorando di giorno. Ma a prescindere dalle tempistiche, le lamentele si fanno sempre più forti a causa dello stato in cui versa il mare. “Siamo rovinati – tuona Ulderico Beato, dello chalet Baia Principe – i nostri clienti mi hanno detto che cambieranno spiaggia visto che qui da noi fa schifo”.

IMG-20160610-WA0027

IMG-20160610-WA0026

IMG-20160610-WA0028

IMG-20160610-WA0036


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X