facebook rss

Importuna una ragazza e prende a calci l’auto dei suoi amici:
fermato dalla polizia

giovedì 12 gennaio 2017 - Ore 23:51
Print Friendly

Momenti di tensione questa sera, poco prima delle 23, a Porto Sant’Elpidio. Tutto è iniziato quando un uomo, senza fissa dimora, originario del sud Italia, ha importunato con battute e fare insistente una ragazza all’interno del pub Nirvana. Gli amici della giovane hanno chiesto all’uomo di smetterla e così è stato. Una vicenda che sembrava essersi conclusa. In realtà una volta che la comitiva è uscita dal locale l’uomo li ha seguiti fino alla macchina che si trovava parcheggiata a pochi metri di distanza, lungo la Statale Adriatica. Giovani che sono entrati dentro al veicolo chiudendo le sicure. L’uomo ha iniziato ad inveire contro la comitiva prendo a calci la macchina e minacciando dallo sportello i due ragazzi che avevano preso le difese della loro amica all’intero del locale.

Il momento dei controlli all’uomo nel gazebo del locale

Il giovane alla guida, con sangue freddo e senza cedere alle provocazioni, è partito per allontanarsi. A poca distanza ha incontrato gli uomini del commissariato di Polizia di Fermo che erano impegnati in una serie di controlli del territorio mirati alla lotta contro la prostituzione. Ragazzi che hanno raccontato agli agenti quanto avvenuto. Volanti della polizia che subito si sono presentate sul luogo del fatto riuscendo, con tempismo, a fermare l’uomo che nel frattempo si era posizionato nel gazebo esterno del locale. Dopo una serie di verifiche sul posto (sembra che il soggetto in questione, senza fissa dimora,  girasse da settimane per i vari locali della città)  è stato accompagnato in commissariato per tutti i controlli. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X