facebook rss

Amandola: la richiesta di aiuto arriva dai social

mercoledì 18 gennaio 2017 - Ore 18:45
Print Friendly, PDF & Email

Il post pubblicato questa mattina

 

 

di Matteo Achilli

Oltre un metro di neve caduta in poco più di 48 ore, una mole di coltre bianca, che sta mettendo a dura prova la città di Amandola. Il Comune si è subito adoperato per cercare di riportare la situazione alla normalità. Sul piano viario, sono state attivate oltre tre imprese di spazzaneve per cercare di liberare il prima possibile le strade dal manto nevoso e consentire alla popolazione di spostarsi in modo più agevole.

Garulla, frazione di Amandola

Nel frattempo il problema principale sta diventando la mancanza di corrente elettrica, mentre nel capoluogo infatti la situazione elettricità sembra sotto controllo, dalla direzione dell’Enel, fanno sapere che nelle frazioni ci vorrà più tempo per ripristinare le linee interrotte. Un inconveniente che inizia a farsi sentire, sono più di 24 ore infatti, che gli abitanti delle frazioni più periferiche devono fare a meno della corrente elettrica.

Impossibilitati ad utilizzare la rete telefonica, in tanti lanciano appelli tramite i social, come ad esempio quelli giunti attraverso la pagina Facebook del comune, in cui si nota come le zone maggiormente colpite dal disagio siano quelle di Colle Turano, Casa di Tasso, Taccarelli, Rustici, in cui anche chi potrebbe utilizzare un proprio gruppo elettrogeno, non riesce ad uscire di casa per procurarsi il carburante. Oramai anche i telefoni cellulari, con cui si è riusciti a comunicare fino ad ora, stanno esaurendo la batteria e la situazione, soprattutto per chi ha in casa anziani e ammalati diventa sempre più complicata.

Amandola, Via Cesare Battisti questa mattina

Montefalcone


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X