facebook twitter rss

Presentata la SEMApp: alla scoperta dalla torre Gerosolimitana, ora si guarda al futuro

SANT’ELPIDIO A MARE –Dall’ottobre 2016 i ragazzi delle varie classi hanno studiato i monumenti e la storia del centro storico di Sant’Elpidio a Mare in italiano e in lingua inglese
lunedì 4 dicembre 2017 - Ore 12:10
Print Friendly, PDF & Email

 

La presentazione del progetto “SEMApp: una guida interattiva e multisensoriale” che ha preso corpo nell’anno scolastico 2016/2017 ed ha visto coinvolti gli alunni delle classi 3A 3B 3C e 3D della scuola secondaria di primo grado di Sant’Elpidio A Mare, effettuata la Teatro Cicconi, è stata l’occasione non solo per dare conto di quanto già realizzato e per consegnare materialmente il frutto del lavoro dei ragazzi, ma anche per guardare al futuro.
Alla presenza del Dirigente Scolastico Prof. Giocondo Teodori, degli Assessori Gioia Corvaro e Matteo Verdecchia nonché dei Consiglieri Comunali Francesco Lepri e Paolo Maurizi e di rappresentanti del Fai, gli insegnati che hanno seguito il progetto e gli stessi ragazzi hanno dato testimonianza del percorso seguito, della continuità con il progetto FAI Marathon svoltosi ad Ottobre 2016 a Sant’Elpidio a Mare. Un punto di partenza che ha visto i ragazzi impegnati come guide turistiche, a stretto contatto con il patrimonio storico-artistico della Città e pronti a trasmettera ai visitatori quanto acquisito. Da qui l’idea di trasformare il progetto in qualche cosa di diverso, di concreto e di utile per la loro Città.

Dall’ottobre 2016 i ragazzi delle varie classi hanno studiato i monumenti e la storia del centro storico di Sant’Elpidio a Mare in italiano e in lingua inglese. Hanno svolto la funzione di piccoli ciceroni in lingua italiana ed inglese durante la FAI Marathon del 6 ottobre 2016, hanno prodotto diversi materiali descrittivi dell’esperienza (disegni, cartelloni, padlet, video ed articoli sul Resto del Carlino per il concorso “Cronisti in classe”) nell’idea di creare una sorta di Storytelling che si basasse su un compito di realtà e sfruttasse diversi canali mediali oltre che le tecnologie informatiche. La partecipazione al concorso AICA/USR Marche “PROGETTI DIGITALI 2016/17” è stata ulteriore fonte di forte motivazione e stimolo per gli studenti.
Il prodotto finale è stato presentato al Cicconi dagli stessi studenti e dagli insegnanti che li hanno seguiti: una guida ai monumenti del centro storico di Sant’Elpidio a Mare che si declina in diverse tipologie di materiale multimediale. Oltre ad una brocure 3D rappresentante la Torre Gerosolimitana, con pagine informative in italiano ed inglese, arricchita di disegni dei monumenti fatti dai ragazzi si è anche provveduto ad attivare un QRCode che permette di accedere ad una audio-guida in italiano ed inglese realizzata sempre dai ragazzi, con il supporto degli insegnanti.

“Un gran lavoro quello messo in campo che, ancora una volta, ha visto la nostra scuola in prima linea in progetti che non si limitano all’attività scolastica più tradizionale – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – e colgo l’occasione di ringraziare studentesse e studenti che hanno assunto un impegno così importante con serietà. Inoltre ringrazio Giovanni Martinelli per l’importante consulenza storica e gli insegnanti che li hanno seguiti con dedizione e sono stati, per i ragazzi, da stimolo”.
Nel corso della presentazione la scuola ha voluto ringraziare i Fratelli Benigni che hanno finanziato l’intera operazione.
“La vicinanza di sponsor del territorio per noi è importante – ha detto la Prof. Maria Cristina Tofoni nel dare voce anche ai colleghi – ed è grazie all’intervento dei signori Benigni che questa nostra idea è diventata realtà. Abbiamo in cantiere tante idee anche per il futuro e siamo perfettamente consapevoli che ci saranno altri costi da coprire ma confidiamo su altre collaborazioni visto che la scuola, da sola, non ce la fa”.
Per il futuro l’idea è quella di continuare ad estendere il progetto su altri monumenti cittadini ma di arrivare, anche, all’attuazione di un progetto inclusivo che voglia favorire, grazie ad una particolare cartellonistica turistica da installare davanti ad alcuni dei monumenti principali della Città, anche coloro che abbiano delle disabilità visive. Un progetto ambizioso a fronte del quale si sta ragionando su come muoversi.
L’Amministrazione Comunale, da parte sua, per bocca dell’Assessore Gioia Corvaro, si è detta interessata a lavorare in team con la scuola, convinta del valore di progetti come quello realizzato e consapevole di quanto, per il futuro, ci possano essere delle buone possibilità di concretizzare quanto già pianificato. Anche la Presidente dell’Ente Contesa del Secchio, Alessandra Gramigna, si è detta disponibile a contribuire laddove nei progetti futuri sia prevista l’inclusione della Contesa del Secchio nei progetti da attuare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X