facebook twitter rss

Coppa Italia, il Futsal Cobà liquida
la Tenax e conquista il passaggio del turno

CALCIO A 5 - Nelle logiche del trofeo Tricolore, il quintetto fermano del neo coach Campifioriti (vice promosso prima guida tecnica nel dopo Osimani) si sbarazza dei primatisti del campionato di Serie B con una prova intrisa di valori tecnici e caratteriali. Un buon viatico per la seconda parte di stagione
sabato 23 dicembre 2017 - Ore 23:11
Print Friendly, PDF & Email

L’abbraccio dei ritrovati Sharks a fine gara. Per i ragazzi del presidente De Robertis il periodo grigio sembra ormai alle spalle

FERMO – Il Futsal Cobà passa il turno di Coppa Italia battendo anche tra le mura amiche della Cobà Arena la capolista del campionato Tenax, bissando il successo dell’andata e approdando con pieno merito alla fase successiva.

La gara iniziava con 30′ minuti di ritardo causa un brutto incidente che teneva bloccati in autostrada i fidardensi. Nessun ritardo avrebbe comunque potuto scalfire l’indomito spirito degli Squali, ansiosi di rimettersi alla prova contro la formazione che sta dominando nel campionato di Serie B, alla quale sin da oggi viene lanciato il guanto di sfida.

Il quintetto iniziale scelto da mister Campifioriti vedeva Moretti, Bagalini, Paschoal, Lamedica e Mazoni pronti a dar vita a un match frizzante, con il capitano subito vicino al vantaggio (sfera alta sulla traversa ) e poi una super parata dell’estremo ospite su un ispirato Mazoni.

Bomber Sgolastra come solito faceva gli onori di casa, spedendo la palla in fondo al sacco su assist di Paschoal a 2′ dall’inizio, al termine di una bellissima azione, con Siviero lesto allo spettacolare raddoppio pochissimi minuti dopo. Il classico gol dell’ex Pierantoni (punizione) riportava in carreggiata la Tenax, che perveniva poi al pareggio con una carambola beffarda.
Tante occasioni e bel gioco per il Futsal Cobà, ospiti invece che capitalizzavano al massimo quanto creato.

Strepitosa comunque la rete che riportava i padroni di casa in vantaggio proprio sul finire della prima frazione con una perla da applausi di Vinicius “Hulk” Mazoni. Un super Moretti, dopo una serie di prodigiosi interventi, non riusciva però ad evitare il 3-3 della Tenax, con gli uomini di mister Cafù che non ci stavano a soccombere e tentavano nel finale anche la rischiosa carta del portiere di movimento. Una conclusione repentina di Siviero valeva la doppietta personale e consegnava la meritatissima vittoria con passaggio del turno al Futsal Cobà, al secondo successo consecutivo sotto la gestione di mister Campifioriti.

“Ho visto una squadra ancora in grande crescita – il commento a fine gara dell’emozionato presidente De’ Robertis – contro la capolista i ragazzi non sono stati mai in soggezione. Sembra che si sia rotto il tabù di trovarsi smarriti quando ci si trova pressati o in svantaggio, o i fattori non sono tutti positivi. La gara di oggi ha dimostrato una grande reazione, con i nostri Squali che sono tornati in vantaggio due volte, senza mai abbandonare quella grinta e quella mentalità vincente alle quali sta cercando di abituarli mister Campifioririti. Siamo tutti d’accordo con lui, che, partendo dalle indiscutibili qualità tecniche individuali di questi ragazzi, con le motivazioni giuste potremo tornare a essere protagonisti. Nella seconda parte del campionato cercheremo di tirare fuori maggiormente questo spirito, quello che ha sempre contraddistinto il Futsal Cobà. Grinta e lotta per gli Sharks sono nel nostro dna”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X