facebook twitter rss

Irruzione nella notte, a
soqquadro la sede
della Malloni Basket

PORTO SANT'ELPIDIO - Portone d'ingresso forzato con il classico piede di porco. Ad accorgersi questa mattina intorno alle 11.00 il vice allenatore Roberto Ramini. Sul posto una pattuglia dei Carabinieri di Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

 

Portone d’ingresso forzato con il classico “piede di porco” e per fortuna soltanto tanto caos. E’ stato dato alle 11.00 circa l’allarme quando coach Roberto Ramini come tutte le mattine si è recato negli uffici di via Volta per preparare la seduta di allenamento odierna.

All’interno documenti, raccoglitori e cartelline gettati a terra, cassetti ed armadietti aperti all’interno dei quali ignoti hanno rovistato. Tanto fumo e niente arrosto alla fine: trafugati alcuni zainetti, giubbetti e t-shirt. Nessun danno per fortuna, del resto in una sede sociale di una società sportiva oggetti di gran valore non ci possono essere, ciò che ha un valore inestimabile seppur simbolico sono le foto appese al muro che raccontano gli oltre 60 anni di pallacanestro a Porto Sant’Elpidio.

Chi cercava altro è rimasto deluso, come spesso accade in questi casi è più la rabbia per vedersi violata la propria privacy che l’effettivo danno. Nell’occasione la società sportiva intende ringraziare le forze dell’ordine, in particolar modo la locale stazione dei Carabinieri che con una pattuglia è immediatamente intervenuta. Inoltre il suggerimento che ci sentiamo di dare a tutti i cittadini che subiscono furti o tentativi di furti è quello di denunciare sempre e comunque, soltanto così si può dare concreto sostegno alle attività delle forze dell’ordine.

nor


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X