facebook twitter rss

Settimana intensa
per il Moto Club Lion

MOTOCROSS - I piloti della scuderia fermana impegnati su due tracciati, quello maceratese di Cingoli ed il milanese di Malpensa. Dalle relative gare ecco scaturire risultati in agrodolce
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – E’ stato un fine settimana intenso per il Moto Club Lion. Due gli impegni che hanno affrontato i piloti fermani, da una parte l’Italiano Expert Rider a Cingoli (MC), dall’altra l’Italiano Epoca alla Malpensa (MC).

Analisi partente da Cingoli, dove Matteo Risdonne e Loris Rasetta erano in pista nella MX1.

Dopo una buona giornata di prove i due si sono presentati al cancello domenica per ben figurare. In gara uno buon settimo posto per Risdonne, che ha gravitato per tutta la competizione tra il sesto e l’ottavo mostrando ritmo. Per Rasetta una partenza complicata, che lo ha costretto a risalire la china, e dopo una bella rimonta la chiusura in ventottesima posizione.

Nella seconda manche il copione si inverte, Rasetta parte nella top ten, Risdonne è chiamato al recupero dal fondo del gruppo. Loris resiste per alcuni giri poi molla progressivamente per chiudere al dodicesimo posto.

La rimonta di Matteo non va oltre ad un ventunesimo che lascia decisamente l’amaro in bocca. Nell’assoluta di giornata Risdonne si classifica così quinto tra gli Expert, mentre per Rasetta c’è un settimo posto tra i Rider, ma il primo nella classe 300. Ora la pausa, prima di tornare in pista per la seconda prova di Faenza, in programma il 2 e 3 Giugno.

Sul circuito della Malpensa si è corso invece il primo atto dell’Italiano Epoca con le moto inforcate da Gianni Gismondi e Nicola Perretti. Per il primo ottima giornata, con una doppietta nella classe 125 che lo ha visto dominare senza grossi problemi. Nella 250 un quarto posto ed una vittoria di manche lo hanno visto invece terminare secondo assoluto di categoria, con un pizzico di fortuna sarebbe stata doppietta.

Due manche sfortunate per Perretti, vittima in entrambe di contatti con altri piloti che lo hanno rallentato parecchio, al termine della giornata è risultato così ventunesimo di categoria. Ora testa al prossimo impegno, con la speranza di fare ancora meglio.

p. g. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti