facebook twitter rss

La TiEmme batte Jesi in gara
3, ed è semifinale playoff

BASKET - Superato l'ostacolo Taurus, per Fermo c'è ora il confronto con il forte Fermignano
domenica 22 aprile 2018 - Ore 03:08
Print Friendly, PDF & Email

La TiEmme dopo un successo centrato durante la stagione regolare

FERMO – Obiettivo raggiunto. La TiEmme Basket Fermo supera il Taurus Jesi in gara 3 e raggiunge Fermignano in semifinale. Partita ancora una volta piena di emozioni, con repentine variazioni di vantaggi fino ai minuti finali quando i fermani riescono ad imprimere la distanza sufficiente a sopravanzare definitivamente gli avversari.

IL TABELINO

TIEMME BASKET FERMO 77: Venditti (cap.) 14, Poggi ne, Tortolini 13, Amelio 19, Santini 4, Cingolani 8, Luciani 2, Antinori 12, Sabbatini 2, Cardarelli 3. All. Marilungo

TAURUS JESI 67: Astuti (cap.), Pirani L. 9, Gennaretti, Canali 1, Pistola 2, Penna, Marasca ne, Trillini 2, Sabbatini 7, Bellesi 36, Federici 10. All. Filippetti

ARBITRI: Talotta di Falconara Marittima e Balacco di Porto Sant’Elpidio

PARZIALI: 22-10, 10-26, 17-16, 28-15

LA CRONACA

E dire che la partita era iniziata benissimo. Un primo quarto perfetto per i gialloblù della TiEmme terminato con un meritatissimo 22 a 10. Poi il solito blackout, che per fortuna questa volta arriva presto. Molto nervosismo e deconcentrazione che aprono spazi a un super Bellesi che realizza 14 punti con 4 triple solo nel secondo quarto e va poi a terminare la gara con un personale di 36 punti, ovviamente miglior realizzatore, che però non gli consente di portare la sua squadra alla vittoria.

La terza frazione di gara è in perfetta parità, molto agonismo ma nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento. Sarà l’ultima frazione di gara a decidere l’incontro. Un magico Gegè Amelio, che realizza 14 dei suoi 19 punti totali nell’ultimo quarto con tre triple, spinge i suoi compagni all’assalto finale e con un ultimo sforzo da campioni riescono a recuperare e portarsi a dieci punti di vantaggio al suono della sirena finale.

La determinazione e la concentrazione che si chiedeva alla squadra di mettere in campo al termine della sconfitta di Jesi è arrivata puntuale. Se si escludono i secondi dieci minuti, la TiEmme ha messo in campo una partita perfetta. Aveva le potenzialità per passare il turno e lo ha fatto. Ora li attende Fermignano che dopo la partita di ieri fa meno paura di prima. Con la prestazione in esame della TiEmme anche la prima in classifica del girone A non dormirà sonni tranquilli.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X