fbpx
facebook twitter rss

Aiuti alle famiglie in difficoltà e lotta alla prostituzione: Adinolfi punta tutto su Marcotulli

PORTO SANT'ELPIDIO - Il presidente nazionale del partito Il Popolo della Famiglia ha partecipato ad un incontro con il candidato sindaco del centrodestra, rilancio i punti comuni
Print Friendly, PDF & Email

Lunedì scorso Mario Adinolfi, presidente nazionale del partito Il Popolo della Famiglia, schierato con la coalizione di Giorgio Marcotulli alle ormai imminenti elezioni comunali, in una sala gremita di cittadini, ha presentato, nella sala polivalente La Piccola, il suo libro “O Capiamo O Moriamo” attraverso il quale ha esposto all’elettorato locale le problematiche che stanno affliggendo la nostra società.

Adinolfi ha parlato di 11 milioni di italiani che consumano abitualmente psicofarmaci contro stress e depressione, 1 ragazzo su 3 (dai 14 ai 17 anni) assume sostanze stupefacenti. “Le famiglie italiane sono in gravissime difficoltà, i risultati del rapporto Istat descrivono l’Italia come un Paese sempre più vecchio e pertanto l’Italia e l’Europa devono essere sensibilizzate sul rischio di creare una società senza famiglie”.

L’alleanza politica con il centro destra e con il candidato sindaco Marcotulli si è concretizzata proprio perché nel programma elettorale sono stati concordati aiuti economici verso le famiglie in difficoltà, Taxi sociale per gli anziani, un territorio più sicuro con il potenziamento della polizia locale, maggiore videosorveglianza e contrasto deciso alla prostituzione per riportare le famiglie di Porto Sant’Elpidio alla giusta serenità.

Moderatrice dell’incontro è stata Giuliana Bianchini, candidata capolista per il Popolo della Famiglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X