fbpx
facebook twitter rss

Le preferenze nel segno delle conferme:
ecco il prossimo Consiglio comunale,
a seconda del vincitore

PORTO SANT'ELPIDIO - Se sarà confermato il sindaco uscente, 6 consiglieri al Pd ed uno a testa alle 4 liste civiche; in caso di successo di Marcotulli, ben 5 consiglieri alla Lega, due sia a Forza Italia che a Fratelli d'Italia; per i 5 stelle entra solo la Vallati, tra i civici, con Felicioni entra Monica Genovese in caso di vittoria del centrosinistra
Print Friendly, PDF & Email

di Pierpaolo Pierleoni

Vola Annalinda Pasquali, che risulta, come 5 anni fa, la preferita tra i candidati consiglieri. Si conferma animale da preferenze Andrea Putzu, largamente il più votato nelle file del centrodestra. Prevalgono le conferme nella top ten dei più graditi all’elettorato elpidiense, dove figurano volti noti della politica locale, dal consigliere del Pd Luca Piermartiri all’assessore Milena Sebastiani, dal presidente del Consiglio comunale Vitaliano Romitelli a Enzo Farina di Forza Italia. Tra i candidati alla prima esperienza politica, brillano nel Pd Stefano Senesi e Silvia Santini, nel Laboratorio civico Pierpaolo Lattanzi, della lista Arancio, è largamente il più votato. Ottimi risultati personali anche per Marco Fioschini, per distacco il più gradito tra i 5 stelle, e per Diego Torresi, che da solo colleziona quasi la metà dei suffragi di Casapound.

Le ipotesi di Consiglio comunale variano in modo sostanziale, ovviamente, a seconda del candidato che conquisterà la vittoria al ballottaggio. Se sarà confermato sindaco Nazareno Franchellucci, la maggioranza sarà a trazione Pd, che porterà nei banchi di villa Murri ben 6 consiglieri. Un seggio a testa per tutte e 4 le liste civiche. Per i Dem entrerebbero il vicesindaco uscente Annalinda Pasquali, Luca Piermartiri, Silvia Santini, Stefano Senesi, Carlo Vallesi e Daniele Stacchietti. Per Civico impegno tornerebbe il presidente del Consiglio comunale Vitaliano Romitelli, mentre per Popolari uniti per Porto Sant’Elpidio toccherebbe all’assessore Milena Sebastiani. Per Porto Sant’Elpidio al centro toccherebbe all’ex di Forza Italia Nicolò Renzi, mentre per La città del fare entrerebbe Laura Cifani. All’opposizione siederebbero i tre candidati sindaci sconfitti. Giorgio Marcotulli porterebbe con sè in minoranza due consiglieri, Giorgio Famiglini per la Lega ed Andrea Putzu per Fratelli d’Italia. Insieme al leader del Laboratorio civico Alessandro Felicioni andrebbe la più votata nel Laboratorio civico Blu, Monica Genovese. A chiudere la candidata sindaco dei 5 stelle Moira Vallati.

In caso di affermazione del centrodestra, con Giorgio Marcotulli sindaco la maggioranza si dipingerebbe di verde, con 5 consiglieri della Lega. Oltre a Famiglini entrerebbero Gioia Giandomenico, Enrica Ciarrocchi, Alfredo Dami e Simone Passamonti. Per Fratelli d’Italia insieme a Putzu ci sarebbe il consigliere uscente Andrea Balestrieri, prenderebbe due seggi anche Forza Italia, con Enzo Farina ed Angelina Caputo. Un consigliere alla civica Città e futuro, che sarebbe rappresentata da Lorenzo Pezzola. Il quadro cambierebbe chiaramente qualora si andassero a formare apparentamenti formali al secondo turno. All’opposizione il sindaco uscente Franchellucci siederebbe insieme a tre consiglieri del Pd, Annalinda Pasquali, Luca Piermartiri e Silvia Santini. Un solo seggio ai civici, con il candidato sindaco Felicioni, ed ai 5 stelle con la Vallati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X