fbpx
facebook twitter rss

Alla Malloni un nuovo
tassello: ecco Davide Marchini

SERIE B - Giovane play-guardia di ventitré anni, nato a Marina di Carrara, cresciuto sportivamente nel vivaio della Don Bosco Livorno. Gli uomini mercato di Porto Sant'Elpidio lo hanno prelevato dalla Val di Ceppo Perugia, dov'era in forza proprio al neo coach rivierasco Marco Schiavi
Print Friendly, PDF & Email

Marchini in azione sul parquet di gioco

PORTO SANT’ELPIDIO – 23 anni play-guardia di Marina di Carrara, Davide Marchini è il primo tassello della Malloni 2018/19.

Prodotto del vivaio della Don Bosco Livorno con la quale ha raggiunto per varie stagioni le finali nazionali di categoria, poi le tante esperienze senior per un giocatore che ha cominciato la scorsa stagione a Palermo sponda Green Basket in Serie B per poi approdare alla corte di coach Schiavi con la Val di Ceppo Perugia.

Sull’Isola 14 gare disputate mentre in terra umbra 13 presenze in regular season più l’appendice dei playout ad una media di 11 punti per allacciata di scarpe. Più realizzatore che costruttore, Marchini predilige la conclusione dall’arco ed il palleggio arresto e tiro. Quasi il 50% da due, oltre il 38% da tre, 80% dalla lunetta e 2,4 assist per gara: questi i numeri di Davide che vanta anche esperienze importanti in Serie C a La Spezia ed in Serie B a Livorno e a Francavilla Fontana nella stagione 2014/15.

Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura a Porto Sant’Elpidio – le prime parole del neo biancoazzurro –, non conosco la città ma ho già avuto modo di documentarmi e la trovo bellissima. Della società se ne parla un gran bene tra gli addetti ai lavori, credo sia il posto adatto alle mie caratteristiche. Avrò la possibilità di continuare a lavorare con coach Schiavi che ho conosciuto a Perugia, è un tecnico preparato che mi ha già insegnato molto. Sono carico e convinto di far bene, mi dicono di un pubblico caldo ed appassionato al quale spero di regalare tante gioie”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X