facebook twitter rss

Presto la riapertura di una parte dell’Eremo di San Leonardo: Montefortino guarda al futuro

SIBILLINI - Entro mercoledì il completamento dei lavori di messa in sicurezza. Intanto sabato scorso la grande festa per l'inaugurazione del parco giochi donato dal Comune di Telgate
lunedì 23 Luglio 2018 - Ore 12:21
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Braconi

Una cerimonia molto partecipata e carica di significati, della quale il sindaco Domenico Ciaffaroni porta ancora dentro l’emozione per un gesto che è entrato a pieno titolo nella storia di Montefortino.

“Sabato mattina abbiamo inaugurato il riqualificato parco giochi, frutto di una donazione del Telgate, Comune della provincia di Bergamo. Con il sindaco Fabrizio Sala, che era presente insieme al senatore Paolo Arrigoni e al deputato Tullio Patassini, è nata una grande amicizia a seguito di quel tragico evento, un’amicizia che continua a dare i suoi frutti e che non si fermerà qui. A lui va il mio grazie personale, dell’Amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza. Fatemi dire, inoltre, che la solidarietà non ha confini né colori, ma mostra soltanto il grande cuore delle persone”.

Dopo la cerimonia pranzo all’Ambro, tra brindisi e nuovi progetti da portare avanti insieme.

Altro argomento molto sentito a Montefortino (e non solo) è la messa in sicurezza dell’Eremo di San Leonardo. “Dovrebbero terminare i lavori al massimo entro mercoledì – comunica Ciaffaroni -. Si potrà riaprire un pezzo di chiesa, la parte non danneggiata. Voglio ringraziare la ditta Alessandrini perché lavorare in quelle condizioni è veramente difficile. Hanno dimostrato una grande professionalità, a dimostrazione che impegno e serietà pagano sempre. Dopo l’Infernaccio si riesce a restituire sia ai fedeli di Padre Pietro, che sono tantissimi, sia alle migliaia di turisti e famiglie uno degli angoli più suggestivi d’Italia, raggiungibile con una passeggiata tranquilla immersi nella natura”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X