facebook twitter rss

Ex Tirassegno, la maggioranza replica al Pd: “Aggiudicati i lavori per il recupero
dell’immobile e della piastra”

FERMO - "La precedente Amministrazione, nel 2014, aveva previsto un solo intervento per la valorizzazione dell’area: la trasformazione del manufatto storico in museo della civiltà contadina, non tenendo conto, a nostro giudizio, delle reali necessità del quartiere che, tra pochi mesi, potranno trovare un reale ed importante sfogo"
sabato 22 settembre 2018 - Ore 17:36
Print Friendly, PDF & Email

 

L’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fermo Mirco Giampieri

“Viviamo da sempre il quartiere e seguiamo passo passo gli investimenti: sorprende che il Pd fermano non abbia notato come, proprio in questi giorni, sono già stati aggiudicati i lavori per il recupero dell’immobile del Tirassegno e soprattutto di riqualificazione della piastra polifunzionale della stessa area. Lavori che arriveranno dopo il fondamentale recupero dell’area, traguardo atteso da decenni dal quartiere, ottenuto grazie ad un lavoro serrato con Agenzia del Demanio, Sovrintendenza e Mibact”. Inizia così la replica dell’assessore Mirco Giampieri e dei consiglieri comunali di maggioranza Laura Ilari e Massimo Monteleone alle critiche mosse dal circolo Pd Fermo Ovest rappresentato da Paola Talamonti.

“Un lavoro – spiegano gli esponenti di maggioranza –  che questa Amministrazione ha effettuato in tempo molto ristretto poiché, peraltro, costretta a dover partire da una progettualità totalmente nuova. Difatti, la precedente Amministrazione, nel 2014, aveva previsto un solo intervento per la valorizzazione dell’area: la trasformazione del manufatto storico in museo della civiltà contadina, non tenendo conto, a nostro giudizio, delle reali necessità del quartiere che, tra pochi mesi, potranno trovare un reale ed importante sfogo. Difatti le associazioni potranno meglio disporre di un immobile che sta iniziando a mostrare problematiche legate anche al tempo passato in mancanza di importanti manutenzioni e soprattutto di una rinnovata superficie polifunzionale che vedrà la possibilità di aggregazione giovanile, in piena sicurezza, ma anche di poter proseguire con le molte attività che le Associazioni del quartiere pongono per la grande vivacità della zona. E questo giunge dopo i primi lavori, i più urgenti ed anche essi onerosi, di contenimento e risoluzione delle problematicità legate alle mura di contenimento sottostanti e sovrastanti rispetto all’area: investimenti notevoli che sono andati ad anticipare quelli di prossima partenza. Per non parlare poi della riqualificazione di un’area verde che era di certo poco invitante ed oggi, insieme al nuovo parco di via Rubens dà al quartiere un alto grado di vivibilità alle giovani famiglie ed ai loro bambini, che lo abitano. Da residenti, da sempre inseriti nella realtà di quartiere, possiamo tranquillamente dire, senza possibilità di smentita che una mole così importante di investimenti di riqualificazione, in così poco tempo, non era mai stata adottata in questo quartiere. E sempre con il diretto coinvolgimento delle realtà esistenti. Ma solo il risultato di aver riportato il Tirassegno finalmente e dopo decenni nel patrimonio comunale parlerebbe da solo”.

 

Ex Tirassegno, il Pd chiede chiarimenti sulla piastra polivalente: “Sceso sull’area un clima di oblio”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X