facebook twitter rss

Un “Taxi a due piazze” per l’Anffas

MONTEGIORGIO - Lo spettacolo, in scena il 27 aprile alle 21,15 all'Aleona ha lo scopo di raccogliere fondi da devolvere all’associazione che mette insieme le famiglie di persone con disabilità intellettive
Print Friendly, PDF & Email

Debutterà al teatro Alaleona di Montegiorgio sabato 27 aprile (ore 21.15) la commedia ‘Taxi a due piazze’, progetto messo in piedi dall’associazione Progetto Musical in collaborazione con Anffas Onlus Fermana e Croce Azzurra di Porto San Giorgio, con il patrocinio del Comune. Lo spettacolo, per la regia di Manu Latini, ha infatti lo scopo di raccogliere fondi da devolvere all’associazione che mette insieme le famiglie di persone con disabilità intellettive. La risposta della città finora è stata ottima, visto che i biglietti, in prevendita sul circuito Ciaoticket, sono quasi del tutto esauriti, ne sono rimasti solo pochi in loggione. Un motivo di orgoglio per tutta la comunità.

“Noi ci siamo per iniziative di questo genere – hanno rimarcato il sindaco Michele Ortenzi e l’assessore alla cultura Michela Vita presentando l’iniziativa – e siamo felici che lo spettacolo debutti all’Alaleona, segno che ormai il nostro teatro è un riferimento nel territorio. Ma siamo felici anche per il fatto che associazioni che conosciamo e stimiamo da sempre per le loro attività si siano unite per questo progetto».
“Taxi a due piazze” è una commedia inglese diventata cult anche in Italia grazie all’interpretazione di fine anni Novanta di Johnny Dorelli. È un testo difficile ma tremendamente divertente. Ci stiamo lavorando da molto tempo. Per noi è la terza produzione, dopo “Pinocchio” ed “Hercules”».
Dopo Montegiorgio, lo spettacolo arriverà anche a Porto San Giorgio sabato 11 e domenica 12 maggio, ma ci sono già richieste anche da Foligno, Asti e Napoli. «Inizialmente ero perplesso sulla cosa, ma ho visto i ragazzi davvero felici – ha detto Fortunato Cutini, presidente dell’Anffas – speriamo di portare avanti il discorso nel futuro».

m.p.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti