fbpx
facebook twitter rss

Bababoom Festival, arrivano
i primi nomi per l’edizione 2020

FERMO - Dal 18 al 25 luglio a Marina Palmense la rinnovata kermesse che, tra gli altri, vedrà esibirsi Julian Marley, figlio del celeberrimo re del reggae Robert "Bob" Nesta
Print Friendly, PDF & Email

Con l’arrivo del 2020 l’Associazione Culturale Bababoom è pronta ad annunciare i primi artisti che calcheranno i palchi della nona edizione del Bababoom Festival, dal 18 al 25 Luglio in una Marina Palmense rinnovata e ancor più favolosa.

Il primo artista internazionale confermato porta il cognome del leggendario Re del Reggae, Robert Nesta Marley e quest’anno è candidato al prestigioso premio Grammy Awards 2019 con il suo ultimo album “As I Am”.

Stiamo parlando di Julian Marley (foto) a cui sarà dedicata l’ultima giornata del festival, sabato 25 luglio, per concludere al meglio la nona edizione.

Nato a Londra negli anni ’70, Julian Marley si divide, durante la sua adolescenza, tra Inghilterra e Giamaica. Musicista eclettico (suona 4 strumenti) all’età di 5 anni ha già registrato una demo nella casa della famiglia Marley a Kingston (Giamaica). Con il suo album di debutto, “Lion In The Morning”, appena ventenne, inizia una lunga carriera, con quattro album pubblicati, numerosi tour in giro per il mondo e due nomination al Grammy Awards (2009 e 2019).

Come suo padre, Julian Marley, si ispira, nella vita e nella musica, alla religione Rastafari, le sue canzoni parlano principalmente di come sia importante diffondere amore per unire i popoli, in contrasto a chi utilizza ogni tipo di violenza e oppressione, mentre il ritmo pur rimanendo fedele al reggae tradizionale, si contamina del profondo bagaglio culturale dell’artista, sfociando in diversi generi musicali.

Nel tempo libero Julian si occupa di solidarietà, contribuendo ai progetti della Ghetto Youth Foundation, fondazione che finanzia attività volte a migliorare le condizioni disagiate dei bambini nel mondo, oltre a varie raccolte fondi per le emergenze umanitarie. Le sue esibizioni live sono intense e ballabili, la sua presenza scenica è notevole e, grazie ai tocchi precisi dalla band The Uprising, affiora subito alla mente il ricordo del padre, spesso omaggiato con le sue hit più famose durante il live.

La stessa sera in cui si esibirà Julian Marley è confermata anche la presenza dalla band vincitrice del Bababoom Band Contest 2019: Rocky & the Dangerrots. La band emergente pugliese ha vinto di un solo punto la scorsa edizione del concorso nazionale promosso dall’Associazione Culturale Bababoom. Le nuove iscrizioni per il concorso dedicato alle band emergenti italiane apriranno il 1 febbraio 2020 e presto saranno svelate tante novità che andranno ad aumentare il prestigio di questo concorso nazionale unico nel suo genere.

Ma non finisce qua, tantissimi sono ancora gli artisti da annunciare che saranno presenti, non solo sul Main Stage del festival, ma anche nelle aree musicali secondarie come la Dub Area, la Dancehall Area e la Beach yard.

E’ bene ricordare a tutti gli interessati che il Bababoom festival offre un abbonamento completo per tutte le 8 giornate del festival che include il campeggio, in promozione fino al 15 gennaio a soli 95 €. I biglietti sono acquistabili direttamente online dal sito web www.bababoomfestival.it o in uno dei molti punti vendita Ciao Tickets sparsi per la penisola. I posti in campeggio sono limitati.

Tutti quelli che vorranno fare un’esperienza musicale, culturale e sociale a 360°, godersi della buona musica in riva al mare e partecipare alle numerose iniziative legate al festival, dagli incontri con artisti e scrittori ai laboratori legati al benessere, all’ecologia e all’alimentazione, o più semplicemente chi vorrà fare vita da campeggio con tanta buona musica, non devono perdersi questo evento, che già dai primi artisti annunciati promette di confermare, se non aumentare le aspettative.

Per rimanere aggiornato sulle offerte o le novità dell’edizione 2020 del Bababoom festival, basta collegarsi al sito web www.bababoomfestival.it o seguir le pagine social dell’evento su Facebook, Instagram e Youtube.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X