facebook twitter rss

Franchellucci al Governo:
”Misure straordinarie ai sindaci”

CORONAVIRUS - Il presidente delle Autonomie Locali Italiane si rivolge all'esecutivo: "Permessi ed indennizzi ai primi cittadini lavoratori dipendenti, autonomi ed a partita Iva, per seguire costantemente da vicino l'applicazione dei vari Decreti nel merito della vicenda covid-19 in qualità di amministratori"
Print Friendly, PDF & Email

Nazareno Franchellucci

“I Dpcm che si stanno susseguendo imputano, giustamente, ai Prefetti ed a cascata sui Sindaci, azioni straordinarie di comunicazione alla popolazione, coordinamento dei coc, gestione del personale. Oltre a questo da giorni siamo costantemente, e non potrebbe essere diversamente, in contatto con cittadini imprese e commercianti per interpretare e far applicare i continui Dpcm in uscita”.

Si esprime così Nazareno Franchellucci, presidente delle Autonomie Locali Italiane.

“Per permettere a tutti i Sindaci di continuare a fare questo è assolutamente fondamentale che, nelle misure straordinarie che stanno per essere varate dal governo, sul modello ad esempio adottato per gli amministratori delle zone terremotate, vengano riconosciuti permessi straordinari ai Sindaci lavoratori dipendenti e indennizzi anche una tantum ai lavoratori autonomi e partite iva che, inevitabilmente, in questo particolare momento hanno ancora più specifici obblighi e responsabilità”, per poi concludere.

“Ali Marche sosterrà certamente questa battaglia tramite i suoi principali referenti nazionali”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X