facebook twitter rss

Lavoro a pieno ritmo per l’Avis di
Porto San Giorgio

DONAZIONI - Il presidente della sezione comunale, Sandro Santanafessa: “Sono orgoglioso dei nostri iscritti perché, come sempre, quando ci sono situazioni di emergenza, rispondono alla chiamata.”.
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente dell’Avis di Porto San Giorgio, Sandro Santanafessa. Foto di archivio.

di Nunzia Eleuteri

L’appello dell’Avis che raccomanda ai donatori di rispondere alle chiamate ma di non precipitarsi nei centri senza prenotazione ha sortito il suo effetto. Diligentemente hanno risposto gli iscritti all’associazione che si sono resi disponibili ad aiutare il “sistema sangue” come testimonia il presidente della sezione comunale Avis di Porto San Giorgio, Sandro Santanafessa: “Nella giornata odierna il nostro centro di raccolta ha lavorato a pieno ritmo: sono state donate 10 sacche di sangue intero e 3 di plasma. Non sono meravigliato. Sono orgoglioso dei nostri iscritti perché, come sempre, quando ci sono situazioni di emergenza, rispondono alla chiamata. Quando bisogna aiutare il prossimo, noi ‘avisini’, ci comportiamo come si fa in una grande famiglia dove lo scopo finale è il bene dell’altro. Come presidente della locale sezione – conclude Sandro Santanafessa – è mio dovere, inoltre, sottolineare il grande lavoro svolto dalla dott.ssa Monica Cancrini che, insieme alle infermiere dedicate, è presente con grande professionalità e abnegazione.”.

 

Il presidente della sezione Avis di Porto San Giorgio ricorda che è importante attenersi al sistema della “Chiamata unica” con cui si procede alla prenotazione della data di donazione nei centri di raccolta sangue del Fermano. I numeri dedicati sono: 32859409203209063435.

 

L’Avis rassicura i donatori: “Centri di raccolta sangue sicuri e protetti”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X