facebook twitter rss

Addio a Francesco Marcaccio, commerciante simbolo della passione per le due ruote a Fermo

FERMO - Il suo negozio, nel cuore della città in via Crollalanza, è sempre stato un punto di riferimento per i tanti appassionati delle due ruote. Dai primi motorini della Piaggio, come lo storico Sì all'evoluzione arrivata con gli scooter
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Se n’è andato a 81 anni Francesco Marcaccio, il ‘re’ di motocicli di Fermo, soprannominato da tutti ‘Morittu’. Una notizia che rappresenta, per il Comune capoluogo, la fine di un’epoca. Intere generazioni ricordano Francesco Marcaccio come colui da cui hanno acquistato il primo motorino, scooter o anche bicicletta.

E proprio con i giovani aveva un rapporto speciale. Il suo negozio, nel cuore della città in via Crollalanza, è sempre stato un punto di riferimento per i tanti appassionati delle due ruote. Dai primi motorini della Piaggio, come lo storico Sì, all’evoluzione arrivata con gli scooter. Francesco non mancava mai di dare consigli, suggerimenti o accontentare la tante richieste (alcune delle quali quanto mai eccentriche) dei quattordicenni alle prese con il loro primo mezzo a motore. Non solo commerciante ma anche meccanico e grande appassionato. Una figura nei ricordi di molti fermani oltre che una delle attività commerciali storiche e più longeve della città.

I funerali di Francesco Marcaccio  si terranno domani, 24 giugno, alle ore 10, nella Chiesa di Santa Caterina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti