facebook twitter rss

Visita istituzionale alla collegiale
estiva della Nazionale di ginnastica

FERMO - L’assessore allo sport Alberto Scarfini ha portato il saluto della città agli atleti azzurri dell'artistica maschile al lavoro alla palestra Appoggetti ed incontrato Gianfranco Marzolla, consulente del direttore tecnico della selezione italiana
Print Friendly, PDF & Email

 

FERMO – “Siete un orgoglio sia per il nostro Paese che per la nostra città, nella quale venite a prepararvi e dove siete tornati dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza. Per questo vi siamo ancora più vicini e facciamo il tifo per voi”.

Le parole dell’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini che ieri pomeriggio ha fatto visita al primo gruppo di ginnasti (senior) impegnati nel collegiale nazionale estivo all’Accademia nazionale di Fermo nella palestra Appoggetti di via Leti.

L’assessore, nel portare i saluti del sindaco Paolo Calcinaro e nel sottolineare quanto anche per il primo cittadino sia importante la presenza della Nazionale di ginnastica che a Fermo ha la sua casa, ha avuto modo di incontrare Gianfranco Marzolla, ex ginnasta, bronzo ai giochi olimpici di Roma 1960 e oggi nella Federazione Ginnastica d’Italia come consulente del direttore tecnico della Nazionale ad interim, ruolo in questo momento ricoperto dal presidente federale Gherardo Tecchi, al quale ha rappresentato anche l’impegno ed il lavoro dell’amministrazione comunale per il nuovo impianto di climatizzazione che verrà installato all’interno della struttura fermana per renderla sempre più funzionale e all’avanguardia. Struttura che già conta un moderno sistema di efficientamento energetico.

Quindi ha incontrato anche il team manager di sezione Andrea Facci e portato il saluto della città agli atleti, seguiti da Alberto Busnari, Gianmatteo Centazzo, Diego Lazzarich e Paolo Pedrotti, sotto la supervisione del responsabile tecnico Luigi Rocchini. Presente anche lo psicologo della Fgi, dottor Mauro Gatti. A incoraggiare e sostenere i suoi compagni nella preparazione anche Marco Lodadio, vice campione del mondo agli anelli, reduce da una recente operazione alla spalla.

“Porto il saluto del sindaco, mio e della città a tutti voi – ha detto l’assessore Scarfini agli atleti – che alloggiano a Lido di Fermo, all’hotel Royal che ringrazio, così come la Federazione per il lavoro che svolge a Fermo, confermandola come base importante per i migliori ginnasti italiani”.

Collegiale della Nazionale di Ginnastica Artistica Maschile che vedrà una seconda sessione con un secondo gruppo fino alla fine di agosto. Alla collegiale partecipano anche atleti marchigiani come Cingolani, Principi e Levantesi di Macerata, Giannini e Casali di Ancona e gli atleti di casa della Fermo 85 come Mario Macchiati e Carlo Macchini, che è entrato a far parte delle Fiamme Oro della Polizia di Stato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X