facebook twitter rss

Marcozzi contro il Governo:
”Inaccettabile l’esclusione dei servizi
alla persona dal decreto ristori”

REGIONE - L'esponente al Consiglio marchigiano in quota Forza Italia in difesa del comparto beauty: "Come si può penalizzare una categoria da sempre rispettosa dei protocolli, per il bene dei lavoratori e dei clienti, privandola di qualsiasi sostegno economico?"
Print Friendly, PDF & Email

“Escludere le imprese dei servizi alla persona, del beaty dal Decreto Ristori è una scelta del Governo nazionale a dir poco imperdonabile e inaccettabile. Come si può arrivare anche solo a pensare che una categoria, da sempre rispettosa dei più stringenti protocolli, e in periodo di lockdown ancor più attenta alle norme per il bene dei lavoratori e dei clienti, possa essere esclusa da qualsiasi sostegno economico?”

E’ questo il rinnovato monito lanciato dalla consigliera regionale di Forza Italia (foto), Jessica Marcozzi, che prosegue.

“l divieto di spostamento sta dando l’ennesimo colpo a una categoria che ha già subito drastici cali di fatturato con circa il 30% in meno di clientela. Si stima che solo nelle Marche siano colpite oltre 5mile partite iva tra estetiste e acconciatori che, in numeri occupazionali equivale a dire oltre 15mila persone se consideriamo tutti gli addetti ai lavori. Qui si rischia il collasso di una colonna portante della nostra economia. Il Governo ponga immediatamente rimedio e a livello regionale mi farò personalmente portavoce presso l’Amministrazione affinché si studino quanto prima soluzioni contributive per venire incontro alle difficoltà di un comparto intero che merita tutela e rispetto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti