facebook twitter rss

Buoni spesa, fase due:
si parte con la consegna

PORTO SANT'ELPIDIO - Chiusa la graduatoria degli aventi diritto. 718 istanze pervenute, i beneficiari potranno utilizzare il contributo per l’acquisto di generi alimentari o beni di prima necessità. Politica sociale a sostegno dei residenti più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica in corso
Print Friendly, PDF & Email

 

L’assessore alle politiche sociali Luca Piermartiri

Si è conclusa martedì 15 dicembre la procedura per ottenere il bonus alimentare a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale in atto.

Le istanze pervenute sono 718 ed i buoni spesa saranno utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari o beni di prima necessità da parte di residenti più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid 19. Tra quelli in stato di bisogno, hanno priorità i nuclei familiari con minori, famiglie che hanno al loro interno disabili riconosciuti e cittadini che sostengono l’onere per l’affitto per l’abitazione di residenza.

All’importo stanziato a livello statale pari a € 193.406,88 è stata poi aggiunta una quota comunale pari a € 3.900,00, derivante dalle donazioni sul conto corrente dedicato per interventi di solidarietà alimentare. La macchina comunale, come avvenuto anche nella prima fase, ha lavorato in maniera celere e veloce per garantire la consegna dei buoni con fondi statali entro Natale grazie alla collaborazione diretta con gli esercizi commerciali del territorio. Entro la giornata odierna, infatti, verrà completato l’invio dei buoni spesa alle famiglie.

“Come amministrazione – ha detto il sindaco Nazareno Franchellucci – cerchiamo sempre di essere vicini ai nostri concittadini in questo difficile momento di congiuntura economica legato all’emergenza sanitaria. Dopo i ristori comunali per le attività chiuse per Covid, dopo i contributi alle associazioni culturali e sportive abbiamo avviato la seconda fase dei buoni spesa aumentando il contributo statale con risorse comunali per soddisfare un maggior numero di richieste. E’ nostra intenzione, inoltre, proseguire questa azione di sostegno con nuovi contributi destinati alle attività economiche e commerciali del territorio.

“Come annunciato, prende il via la seconda fase dei buoni spesa proprio perché riteniamo che sia importante essere vicini a chi vive situazioni di difficoltà e fragilità – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Luca Piermartiri –. Inoltre grazie alla collaborazione delle associazioni di volontariato della città e alle parrocchie abbiamo effettuato una raccolta di doni, regali di natale ed alimenti che provvederemo a distribuire alla famiglie in difficoltà. Questa iniziativa chiamata <Scatole di Natale> sarà un ulteriore segnale di vicinanza delle istituzioni e della rete di volontariato cittadina alle persone bisognose”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X