facebook twitter rss

Sutor, dopo l’Attila Junior coach Baldiraghi chiama la sveglia

SERIE B - Quinto scrimmage precampionato per i gialloblù calzaturieri, andati in scena in casa del Porto Recanati in un test che non ha convinto il coach veregrense: "Domattina ho programmato un allenamento punitivo, perché lo spirito e la poca attenzione messa in campo non vanno proprio bene. A due settimane dall’inizio del campionato mi aspetto passi in avanti e non indietro". Tegola Crespi, a procurarsi una distorsione alla caviglia
Print Friendly, PDF & Email

PORTO RECANATI (MC) – Quinta amichevole stagionale per la Sutor Montegranaro, che ha sfidato l’Attila Junior Porto Recanati dell’ex Nicola Scalabroni, formazione che militerà nel prossimo campionato di serie C Silver.

I calzaturieri si sono presentati allo scrimmage con Galipò tenuto a riposo precauzionale dopo il problema alla schiena accusato contro Osimo, e all’inizio del secondo periodo hanno perso per una distorsione alla caviglia anche il pivot Crespi.

IL TABELLINO

ATTILA JUNIOR PORTO RECANATI: Lupetti 18, Centanni 2, Gurini 5, Redolf 13, Mancini 12, Cingolani 5, Ruggiero 13, Giri, Rombini, Marangoni, Battistin. All. Scalabroni

SUTOR BASKET MONTEGRANARO: Galipò ne, Masciarelli 12, Angellotti 7, Torrigiani 3, Korsunov 11, Alberti 11, Barbante, Ambrogi, Verdecchia 3, Murabito 14, Crespi 4. All. Baldiraghi

PARZIALI: 21-16, 13-21, 15-8, 16-17

LA CRONACA

Il calzaturieri hanno sofferto molto nel primo periodo la verve degli avversari e dopo 10’ di gioco erano sotto 21-16. Meglio nel secondo periodo anche se i gialloblù hanno dovuto rinunciare a Crespi per un problema alla caviglia, infortunio questo che verrà valutato nei prossimi giorni.

La squadra con Murabito in regia ha trovato in Alberti, Masciarelli e Korsunov buoni interpreti, il secondo quarto si è chiuso in favore dei veregrensi per 21-13. Nel terzo periodo, Porto Recanati è tornata a spingere sull’acceleratore e la Sutor, ancora alla prese con i carichi di lavoro, ha sofferto perdendo la terza frazione per 15-8. L’ultimo periodo è stato molto equilibrato e si è chiuso con la vittoria della Sutor per 17-16.

LE DICHIARAZIONI

La brutta notizia è che Crespi si è procurato una distorsione alla caviglia, per intenderci, quella sana. Per quanto riguarda la gara, abbiamo disputato una brutta partita sia per l’atteggiamento che per il linguaggio del corpo – ha detto coach Baldiraghi –. Abbiamo messo poco attenzione e così non va bene e per questo motivo che domani mattina, alle ore 9.30 ho programmato un allenamento punitivo perché lo spirito e la poca attenzione messa in campo, non vanno proprio bene. Siamo a due settimane dall’inizio del campionato e mi aspetto passi in avanti e non indietro, come è accaduto a Porto Recanati”.

La prossima amichevole per la Sutor è prevista mercoledì 22 settembre, quando alla Bombonera affronterò il Porto Sant’Elpidio Basket alle ore 19.30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti