facebook twitter rss

Pizzicato dai carabinieri con cacciaviti e grimaldello sotto il sedile dell’auto: denunciato un ragazzo

FERMO - Il ragazzo è stato bloccato, mentre era al volante di una Bmw, nella zona industriale. Gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati e il giovane denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli
Print Friendly, PDF & Email

Controlli senza sosta, quelli dei carabinieri, per prevenire e reprimere reati contro il patrimonio, ed in particolare furti in aziende e abitazioni.
I carabinieri di Montegranaro, la scorsa notte, nel corso delle specifiche attività di prevenzione, nella zona industriale di Fermo hanno intimato l’alt al conducente di una Bmw. Il giovane, un ragazzo di circa 20 anni di Fermo, sottoposto a controllo, si è mostrato piuttosto nervoso, tanto da indurre i militari ad eseguire in maniera approfondita il controllo. Non avendo fornito valide giustificazioni in merito alla sua presenza in quella zona, il giovane è stato sottoposto ad una perquisizione personale, estesa anche al mezzo.

E anche in tale occasione il fiuto dei carabinieri ha confermato i sospetti. Infatti, sotto il sedile del conducente, sono stati rinvenuti diversi oggetti tra i quali un frangi-vetro, cacciaviti ed un grimaldello, tutti ritenuti idonei allo scasso. Gli oggetti sono stati posti sotto sequestro ed il giovane deferito all’autorità giudiziaria in quanto ritenuto responsabile del reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti