facebook twitter rss

Biliardo Fermano in festa per la conquista del titolo interprovinciale

BILIARDO SPORTIVO – Finale al cardiopalma tra i team di Monte Urano ed Ascoli per laurearsi squadra campione del torneo Fermo-Ascoli-Macerata di Biliardo a Stecca, con il team della omonima Bocciofila calzaturiera ad imporsi sul Nuovo Biliardo Club del capoluogo Piceno
Print Friendly, PDF & Email

La squadra A della Bocciofila Monte Urano al completo subito dopo la conquista del titolo di biliardo a stecca

 

di Tiziano Vesprini

MONTE URANO – Dopo una stagione regolare sempre in testa alla graduatoria si corona il sogno della squadra A di Biliardo a Stecca della Società Bocciofila Monte Urano, presieduta da Daniele Venanzi, capitanata e diretta da Luigi Luciani, di aggiudicarsi il campionato interprovinciale Fermo-Ascoli-Macerata.

Squadra A monturanese che si era guadagnata la finale playoff chiudendo la stagione regolare al primo posto, davanti ai due team civitanovesi de Il Diamante B ed A, ai due ascolani del Nuovo Biliardo Club Ascoli B ed A che si sono giocati la qualificazione alla finale in un doppio confronto seconda/quinta e terza/quarta classificata ed ulteriore semifinale tra le vincenti, che ha visto prevalere a sorpresa, ma meritatamente, la meno accreditata delle quattro e cioè il Biliardo Club Ascoli/A.

Oltre la quinta posizione e fuori dai giochi playoff si sono classificate Il Tempio del Biliardo Castelraimondo, Potenza Picena, Bocciofila Monte Urano/B, Birillo Rosso Petritoli, Bocciofila Maceratese. Finale, quindi, tra i team di Monte Urano ed Ascoli Piceno giocata con la formula di andata e ritorno che avrebbe premiato la formazione che si sarebbe aggiudicata il maggior numero di partite delle 12 previste, ed un ulteriore incontro A Staffetta in caso di parità finale.

L’incontro di andata, giocato nel capoluogo Piceno, si è concluso con il risultato di parità (3-3), quindi il match presso la sala biliardo di casa calzaturiera della Bocciofila Monte Urano è risultato decisivo per la vittoria finale. Parte bene il Monte Urano chiudendo il primo parziale per due ad uno, grazie al successo individuale di Iacoponi e della coppia Asuni/Romanelli, ko Spinozzi; seconda parte dell’incontro dove arriva la sconfitta di Asuni e la vittoria di Romanelli nei due Singoli,  ed è tre a due per la squadra di casa del Fermano, che dovrà chiudere vittorioso l’ultimo match ancora in corso di Goriziana a Coppie a punti doppi per evitare un settimo incontro supplementare. Gli sguardi del folto pubblico di casa presente in tribuna sono tutti verso le steccate dei propri beniamini Iacoponi/Spinozzi.

Incontro decisivo lunghissimo, che si è protratto per quasi due ore. Monte Urano che resta indietro significativamente nel punteggio fino a metà match, poi il recupero e quando l’aggancio sembra fatto c’è uno strappo in avanti del duo ascolano che sembra determinante. A questo punto c’è una fase di equilibrio comunque favorevole ai giocatori di casa che si avvicinano nuovamente agli avversari. Gran finale dove si comprende benissimo che le stecche iniziano a diventare pesantissime, e che l’incontro volgerà a favore di chi sbaglierà meno, dando meno opportunità agli avversari. Vince quindi il Monte Urano/A che chiude l’incontro con il risultato finale di 828 a 772, operando il sorpasso nel momento più opportuno, al raggiungimento dell’obiettivo degli 800 punti.

L’organico dei giocatori del Monte Urano/A: Luigi Luciani (capitano), Gianni Asuni, Leonardo Di Perna, Giorgio Iacoponi, Giampiero Romanelli, Aronne Spinozzi, Angelo Mignani, Paolo Tarquini, Fabio Casciotti, Cristiano Cicchitelli, Francesco Olimpio. Monte Urano/B: Ubaldo Fiori (capitano), Bruno Di Pietro, Riccardo Diomedi, Giorgio Regolo, Andrea Ciclopi, Francesco Scatasta, Marco Belleggia, Loris Cerasetti, Gianluca Olmi.

 

Fotogallery

Alcune fasi della finale Bocciofila Monte Urano/A vs Nuovo Biliardo Club Ascoli

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti